youtube per ios Fonte foto: keBu.Medien - stock.adobe.com
APPLE

YouTube per iOS: ecco chi potrà usare il PiP

Il Picture in Picture è una funzione comoda anche per YouTube: ecco chi potrà usarla a breve con i dispositivi iOS di Apple e chi, invece, dovrà aspettare.

Giuseppe Croce Giornalista

Peppe Croce, giornalista dal 2008, si occupa di device elettronici e nuove tecnologie applicate al mondo automotive. È entrato in Libero Tecnologia nel 2018.

L’applicazione di YouTube per iOS introduce una modifica che sarà particolarmente gradita a molti utenti. Aumentano i dispositivi che sfruttano la tecnologia PiP, consentendo di continuare a visualizzare i video ospitati sulla piattaforma mentre si prosegue con il suo utilizzo o di altre app. Chi potrà utilizzare la funzionalità?

Sebbene il picture-in-picture, ovvero quella che in italiano potremmo definire l’immagine nell’immagine, non sia completamente una novità su iOS, la presenza sul sistema operativo della feature è stato piuttosto altalenante nel corso del tempo. L’introduzione della miniatura attiva, invero, risale già a iOS 9 su iPad e iOS 14 per iPhone. Eppure, da allora la capacità di riproduzione durante lo svolgimento di altre azioni è comparso e scomparso da un aggiornamento all’altro. Ora, tuttavia, il rilascio potrebbe essere definitivo anche se ancora non in grado di coprire l’intera fetta di popolazione che usa quotidianamente i device della Mela morsicata.

PiP YouTube per iOS, chi può usarlo

Ad anticipare la notizia a The Verge ha provveduto un portavoce di YouTube. La funzione, secondo le dichiarazioni fornite, starebbe diventando definitiva ma, almeno in prima battuta, solamente per una fascia di pubblico. Saranno esclusivamente gli utenti americani, infatti, a godere del picture-in-picture in pianta stabile.

Il tutto avverrà utilizzando l’applicazione nativa per iOS, al pari di quanto già accade per gli utilizzatori di dispositivi con sistema operativo Android. Quindi, una volta avviata la riproduzione di una clip tramite l’app, il possessore dello smartphone avrà l’opportunità di proseguire con la navigazione, senza subire l’annoso blocco che normalmente si verifica in queste occasioni.

PiP YouTube, quando arriva su iOS

Nonostante non sia stata fornita finora una data certa per l’implementazione fissa della caratteristica, l’azienda ha segnalato che ciò coinvolgerà tutti gli utenti, indipendentemente dalla sottoscrizione o meno di un abbonamento YouTube Premium. Per adesso, però, solo i sottoscrittori di quest’ultima tipologia di account avranno la possibilità di poter usufruire per primi di questa comoda aggiunta, visto che la piattaforma ha già iniziato a rilasciare per loro le modifiche necessarie.

Successivamente, poi, verranno coinvolti gli altri utilizzatori dell’applicazione nata per Apple, cioè quelli che utilizzano l’app e visualizzano i contenuti in maniera gratuita. Al momento non sono state comunicate ulteriori informazioni per il resto del mondo ma ciò non esclude che in futuro tale elemento venga esteso alle rimanenti nazioni del globo.

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Cupido

Trova la tua anima gemellaIncontra la persona che fa per te tra i tanti profili in
cerca d’amore. Provaci, è gratis!

CERCA PARTNER

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963