SMART EVOLUTION

Hoversurf Scorpion, il taxi volante arriverà entro il 2030

Nella città asiatica il traffico è uno dei problemi principali, per questo il Ministero dei Trasporti ha pensato a Hoversurf Scorpion per snellire il traffico

Immaginatevi di uscire dall’ufficio, mettere su il casco e tornare a casa in sella a un drone. No, non è fantascienza ma un progetto di una startup statunitense che sta prendendo piede a Singapore. La città asiatica sta cercando una soluzione aerea al traffico congestionato delle strade nelle ore di punte. E i droni-taxi Hoversurf Scorpion sembrano essere la soluzione ideale.

Non si tratta di un progetto buttato lì da qualche azienda per ricevere delle sponsorizzazioni. Ma di un vero e proprio piano ideato a lungo termine dal Ministero dei Trasporti di Singapore. L’idea è quella di dotare la città di una flotta di droni-taxi volanti entro il 2030. Il governo di Singapore ha, inoltre, fatto sapere che sono già iniziate diverse trattative con molte aziende produttrici di droni per avere un’idea totale dei costi necessari per finanziare il progetto e soprattutto per iniziare i primi test di droni-taxi con passeggeri umani a bordo. Secondo Pang Kin Keong, segretario del Ministero dei Trasporti il traffico aereo nei prossimi anni non riguarderà solo contesti nazionali e internazionali ma anche ambiti urbani.

Singapore e il traffico

(Tratto da YouTube)

Il traffico è uno dei problemi principali di Singapore. La città asiatica non è molto estesa ma in compenso è densamente popolata. Questo crea continui ingorghi e file chilometriche di auto. Il governo in passato ha provato diverse soluzioni per diminuire il problema. Sono stati tassati in maniera più importante i possessori di auto e i pedaggi verso le strade meno frequentate sono stati abbassati per far defluire in diverse zone il traffico. Espedienti però che non hanno dato dei buoni frutti. Oltre ai droni taxi la città ha anche testato dei vagoni senza conducente da far viaggiare sopra i palazzi o sottoterra. E Singapore ha svolto diverse ricerche anche sulla guida con pilota autonomo in modo da creare dei taxi condivisi per snellire il traffico negli orari di lavoro e la sera. Il nuovo piano più concreto però è dato dai Hoversurf Scorpion. Dei droni molto simili a delle moto esteticamente che permetterebbero di snellire, entro il 2030, il traffico in città.

Cosa è Hoversurf Scorpion

Hoversurf Scorpion è un nuovo veicolo creato da una startup statunitense che promette di rivoluzionare il traffico. A metà tra un drone e una motocicletta, Hoversurf Scorpion può “spiccare” il volo e accompagnare l’utente in giro per la città. Singapore ha deciso di utilizzare Hoversurf Scorpion per snellire il traffico e non è detto che nei prossimi anni altre città seguano l’esempio dello stato asiatico.

 

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo