batteria smartphone scarica Fonte foto: shutterstock
HOW TO

4 trucchi per far durare più a lungo la batteria dello smartphone

Come fare durare più a lungo la batteria del cellulare? Esistono diversi trucchi per far sopravvivere la carica dello smartphone. Ecco come fare

24 Aprile 2019 - Gli smartphone ormai riescono a soddisfare tutte le nostre esigenze, o quasi. Ci permettono di parlare con persone dall’altra parte del mondo, leggere notizie in diretta, e dopo ascoltare una canzone o guardare un film in streaming. Insomma, grazie al cellulare possiamo fare una marea di cose, ma purtroppo tutto ha un limite.

Infatti, man mano che inviamo messaggi, ascoltiamo musica, guardiamo film, la carica del cellulare si consuma. Fortunatamente esistono alcuni trucchi per far durare più a lungo la batteria dello smartphone. Mediamente, l’autonomia di un dispositivo mobile è di un giorno, tuttavia ci sono dei fattori che possono ridurre la durata della carica. Tutto dipende da quanto lo usiamo  o da come lo abbiamo usato in precedenza. In poche parole, il funzionamento dello smartphone è influenzato dalle caratteristiche delle batterie agli ioni di litio.

Controlla la carica della batteria

Le batterie dei cellulari non sono infinite! Normalmente sono composte da ioni di litio che perdono gradualmente la capacità di carica quando vengono alimentate. L’elettrolita, cioè il liquido conduttivo presente all’interno, si degrada man mano che i cicli aumentano. Ciò significa che se si ricarica tante volte il cellulare, la batteria durerà sempre meno. Ecco perché è fondamentale usare bene il proprio cellulare, in modo da ridurre il degrado degli ioni di litio ed aumentare la longevità del dispositivo.

Le batterie agli ioni di litio sono concepite per conservare l’80% della loro capacità di carica dopo circa 500 cicli di carica/scarica. Purtroppo, nella realtà non è affatto così: infatti questa percentuale rimane costante solo entro i 100 cicli di carica/scarica. Questo perché i cellulari vengono utilizzati male, e la batteria non è usata in modo efficiente. Innanzitutto, per migliorare la prestazione è opportuno non far spegnere il cellulare perché troppo scarico. In poche parole, è meglio non arrivare allo 0% di batteria, ma iniziare la carica prima che si spenga il cellulare.

Estendi i tempi di ricarica

Molto spesso, a causa della fretta, mettiamo in carica il cellulare per mezz’ora e lo stacchiamo prima che il ciclo di carica sia terminato. Infatti, caricare una batteria velocemente riduce la capacità di archiviare carica. A livello fisico, lo spostamento di ioni di litio tra gli elettrodi della batteria è un processo che richiede tempo, e l’interruzione può danneggiare l’alimentatore. È consigliabile far arrivare la carica al 100% e poi toglierlo dalla carica.

Mantieni sotto controllo la temperatura

Un altro trucco per aumentare la vita della batteria è quello di evitare che lo smartphone si surriscaldi. Meglio non usarlo troppo o metterlo sotto fonti di calore. Sopra i 45° la batteria tende a degradarsi e la capacità di ricaricarsi è ridotta.

Non solo il caldo può uccidere la batteria: il freddo ha effetti anche peggiori. Infatti, è sconsigliato che si congeli. Sotto i 0° la quantità di energia disponibile nella batteria si restringe perché gli ioni di litio non riescono a muoversi con agilità, sono rallentati e il liquido si inizia a congelare. Insomma, il cellulare deve essere tenuto in ambienti con temperatura mite.

Usa il risparmio energetico

Tutti gli smartphone hanno una funzionalità di risparmio energetico, che permette alla batteria di ridurre i consumi. Per esempio, quando si attiva la funzione di risparmio avvengono diverse cose nel dispositivo: diminuisce la luminosità dello schermo e viene disattivata la connessione dati. Oppure vengono chiuse le app che non sono in uso.

TAG: