Libero
ANDROID

Android 14, la funzionalità che stavamo aspettando

Con la nuova release del sistema operativo dovrebbe essere possibile usare lo smartphone come Webcam da collegare al PC

Pubblicato:

in cosa consiste la gestione dispositivi android Fonte foto: Shutterstock

Google starebbe pensando all’inserimento di una nuova funzione nel suo prossimo aggiornamento del sistema operativo Android 14. Questa funzione prevede l’utilizzo del proprio smartphone Android al pari di una webcam da collegare direttamente al PC o al laptop.

Un’esigenza, quelle di avere la miglior qualità video possibile, che è “esplosa” durante la pandemia, quando tra lavoro a distanza e impossibilità di incontrare parenti e amici le videochiamate sono diventate il pane quotidiano.

Smartphone Android come webcam

A dire il vero qualcuno aveva già pensato a questa opportunità. Stiamo parlando dell’app Camo, che in pratica consente di utilizzare uno smartphone Android o iOS come webcam su un qualsiasi PC con sistema operativo Windows o Mac. Il passo successivo in questa direzione l’ha fatto in un secondo tempo Apple, che ha integrato questa funzione nei propri iPhone.

Ora anche Google pare che si stia muovendo in queste direzione e da quanto emerge dalle modifiche del codice di Android scovate da Mishal Rahman Big, sta per lanciare una funzione simile a quanto offre l’app Camo e la funzione “Continuity Camera” di Apple.

Il progetto che ha un nome che lascia pochi dubbi alle interpretazioni si chiama “DeviceAsWebcam” che tradotto vuol dire “dispositivo come webcam”. Questo dispositivo è appunto lo smartphone con sistema operativo Android che si potrà collegare come detto al PC o notebook in cui serve una qualità migliore per effettuare videochiamate.

Google sceglie il protocollo UVC

Per fare questo collegamento tra smartphone e PC, Google pare intenzionata a sfruttare il protocollo “USB Video Class” (UVC) che consentirebbe di utilizzare il  proprio smartphone Android con laptop e PC dotati di sistemi operativi diversi, quindi anche Windows, MacOS e sicuramente ChromeOS. Questo va in netto contrasto con quanto proposto da Apple e la sua funzione Continuity Camera che si può usare solo tra dispositivi iOS e Mac.

Il primo dubbio però che si prospetta riguarda l’intenzione o meno di Google di creare un app di sistema che faccia da “contenitore” per i dati video in arrivo dallo smartphone prima che questi vengano trasmessi, un po’ come fa l’app Camo.

In questo caso però, se Google si limitasse a realizzare il solo servizio per inviare dati video tramite USB, spetterà ai produttori crearne una propria da inserire nelle loro interfacce proprietarie per consentire agli utenti di utilizzare i loro smartphone come webcam.

Tutto questo sembra che sia ancora da decidere e non sarebbe impossibile che Google pensi a fornire questa app di sistema nel suo prossimo Android 14. I tempi per svilupparla e testarla dopotutto ci sono.

Libero Annunci

Libero Shopping