Libero
apple watch ultra oceanic+ Fonte foto: Oceanic
APPLE

Apple si farà in casa anche i display

Dopo processori e modem cellulari, Apple vuole ridurre ulteriormente la dipendenza da fornitori esterni producendo in casa anche i display

Fare tutto in casa (o quasi) è nelle ambizioni di Apple, che dopo processori e modem utilizzati all’interno dei suoi device, si sta concentrando anche sui display. Questa è l’indiscrezione che arriva da Bloomberg, che rivela come Apple sia al lavoro per produrre in proprio i display per i suoi iPhone e Apple Watch Ultra. E pare che sia proprio lo smartwatch ad essere il candidato principale per il debutto dei display made in Apple, a partire dalla versione che verrà ufficializzata nel 2024.

Se questa indiscrezione troverà conferma, sarà un brutto colpo per gli attuali fornitori di display che Apple utilizza per i pannelli dei suoi iPhone e Watch. Stiamo parlando di aziende del calibro di LG e Samsung, ma anche di altre non meno importanti come Japan Display, Sharp e BOE Technology. Giusto per fare un esempio di quanto impatterà questa decisione di Apple di fare gli schermi in casa, basta sapere che per LG Display la vendita di pannelli a Apple rappresenta il 36% delle entrate. Non a caso, dopo la notizia riportata da Bloomberg le azioni di LG sono scese del 4,1%.

Display micro-LED per iPhone e Apple Watch

Il progetto di Apple di produrre in proprio i display pare sia iniziato nel 2018. La divisione Hardware Technologies starebbe lavorando allo sviluppo di display con tecnologia micro-LED, nettamente migliore dell’attuale tecnologia OLED e che già Samsung propone su suoi nuovi TV di fascia altissima.

Un display con tecnologia micro-LED offre colori più luminosi e vivaci e consente anche un migliore angolo di visualizzazione rispetto al quello OLED attualmente utilizzato sull’Apple Watch Ultra. Dopo lo smartwatch top di gamma, sarà la volta dei nuovi iPhone che verranno rilasciati nel 2025 con questo tipo di schermo.

Chi li produrrà?

Nonostante tutto, sembra che Apple sia intenzionata ad affidarsi a un fornitore esterno per la produzione di massa di questo nuovo display, ma la tecnologia e il processo di produzione sarebbe tutto definito in casa. Praticamente lo stesso schema già visto per i chip Apple Silicon M1 ed M2: Apple sviluppa il progetto, TSMC li "stampa".

Avere un display fatto in casa consentirebbe ad Apple di scegliere senza alcuna restrizione il design dei suoi nuovi prodotti e di conseguenza personalizzarli al meglio.

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963