Libero
LIAM DANIEL/NETFLIX Fonte foto: LIAM DANIEL/NETFLIX
TV PLAY

Bridgerton, il prequel diventerà anche un (nuovo) libro

La storia e il matrimonio della regina Charlotte saranno raccontati dalla serie Netflix e da un romanzo scritto da Julia Quinn e Shonda Rhimes

In genere sono i libri a ispirare film e serie tv, ma nel caso di Bridgerton accade anche il contrario. La serie ambientata in un’utopica era Regency è infatti basata sui romanzi di Julia Quinn che però, ora che Netflix ha annunciato la realizzazione di un prequel, ne scriverà uno nuovo sul tema.

Il prequel in questione sarà interamente dedicato alla storia della Regina Charlotte, che nelle due stagioni di Bridgerton vediamo già saldamente al potere da tempo mentre il marito, il Re, è affetto da una forma di demenza senile. I decenni precedenti, però, sono ancora tutti da mostrare… e da raccontare. La scrittrice Julia Quinn e la produttrice Shonda Rhimes lo faranno anche in un libro che scriveranno a quattro mani e che uscirà in concomitanza con il lancio del prequel su Netflix. Le due donne hanno annunciato la novità sui social parlando di «un’opportunità davvero entusiasmante».

Cosa sappiamo del romanzo sulla regina Charlotte

In effetti, mentre la saga già pubblicata da Julia Quinn è già stata e sarà ancora il materiale letterario alla base delle sceneggiature della serie (la prima e la seconda stagione di Bridgerton seguono a grandi linee la narrazione dei primi due libri, mentre la terza stagione seguirà quella del quarto volume), nei testi non si fa cenno al passato della Regina Charlotte. Il nuovo romanzo andrà dunque a colmare questo vuoto.

Shonda Rhimes ha dichiarato: «La Regina Charlotte è stata un personaggio talmente affascinante da scrivere che avere l’opportunità di lavorare con Julia per adattarlo in una versione letteraria è davvero imperdibile. Non vedo l’ora che i lettori s’immergano in questo universo per leggere la storia di un personaggio che ha già avuto un’eco profondo con i nostri spettatori».

Di cosa parla il prequel sulla regina Charlotte

Intanto, mentre si lavora sul romanzo, anche la realizzazione del prequel Netflix procede: la data di uscita non è ancora nota, ma sarà probabilmente nel 2023. La trama ripercorrerà l’ascesa della regina Charlotte a partire dagli anni della sua infanzia e giovinezza fino al matrimonio con Re Giorgio III (che nel prequel ha il volto di Corey Mylchreest) e ai cambiamenti intercorsi nella società londinese durante il suo regno. L’unione tra i due sovrani è raccontata come abbastanza rivoluzionaria, dato che Re Giorgio si innamora di Charlotte e sceglie di sposarla superando barriere sociali e pregiudizi.

Nella storia, tra l’altro, ci sarà modo di vedere sullo schermo anche altri personaggi già conosciuti nelle due stagioni di Bridgerton, ad esempio Lady Danbury (interpretata da Arsema Thomas) e Lady Violet Bridgerton (Connie Jenkins-Greig).

Nel cast ci sono Golda Rosheuvel e India Amarteifio, che interpreteranno la regina da adulta e da giovane. interpreterà quello della Regina da giovane. La principessa Augusta, un nuovo personaggio, avrà il volto di Michelle Fairley, già vista in Il trono di spade.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963