Libero
TV PLAY

Chi sono gli attori nella serie sugli 883

La serie Hanno ucciso l’uomo ragno ripercorrerà la vera storia degli 883. Ecco chi interpreterà Max Pezzali e Mauro Repetto

attori hanno ucciso l'uomo ragno serie sugli 883 Fonte foto: Sky

Saranno i giovani Elia Nuzzolo e Matteo Oscar Giuggioli (nella foto) gli attori che presteranno il volto a Max Pezzali e a Mauro Repetto nella nuova serie dramedy Sky Original dal titolo Hanno ucciso l’uomo ragno – La vera storia degli 883. Prossimamente in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW, la serie è una produzione Sky Studios e Groenlandia (una società del Gruppo Banijay), prodotta da Matteo Rovere e Sydney Sibilia. L’obiettivo è ripercorrere la storia del celebre duo musicale che ha composto la colonna sonora della vita di un’intera generazione.

Abbonati a Now per vedere tutte le novità

Chi è Elia Nuzzolo

Nato a Prato nel 2000, Elia Nuzzolo è un attore toscano esordiente e vestirà i panni di Max Pezzali. Ha studiato al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e alla Scuola di Cinema Anna Magnani di Prato. Nel 2022 ha partecipato a RossoSperanza, con la regia di Annarita Zambrano, mentre negli anni precedenti ha preso parte a Nel mezzo del cammin su Rai storia, Questa storia di ogni logica è fuori di Eljana Popova a teatro e ai cortometraggi Houseparty di Simone Marino, Il riconoscimento di Nicolò Folin e Dostoevskij e noi di Eljana Popova.

Chi è Matteo Oscar Giuggioli

Anche Matteo Oscar Giuggioli è nato nel 2000, ma a Milano. L’attore interpreterà Mauro Repetto. Ha esperienze a teatro e nei musical. Nel 2017 ha debuttato come attore al cinema nel film Gli sdraiati. Ha partecipato anche a Succede, Un passo dal cielo 5, Sotto il sole di Riccione, Buongiorno, Mamma! (qui nel ruolo di Jacopo, il figlio di Guido e Anna) e Vostro Onore.

Di cosa parla la serie sugli 883

Una storia di musica, di provincia e di grande amicizia: si può riassumere così Hanno ucciso l’uomo ragno – La vera storia degli 883. Pezzali e Repetto, cresciuti in un ambiente di provincia, da giovanissimi sono stati capaci di dare vita a un progetto musicale di grande successo, che è diventato un vero e proprio fenomeno generazionale. La serie si propone si raccontare questa storia sorprendente. Il duo, contro ogni aspettativa, ha cambiato la musica italiana degli anni ’90 e ha sfornato hit che ancora oggi fanno cantare il pubblico.

La serie inizia a Pavia alla fine anni Ottanta. Max ama i fumetti e la musica americana. Si sente un anticonformista, ma nella sua città non c’è davvero qualcosa a cui ribellarsi. Viene bocciato a scuola e nel liceo dove si trasferisce ha un nuovo compagno di banco, Mauro. La musica li rende inseparabili e insieme compongono le prime canzoni. Ma quando il successo li travolgerà, riusciranno a rimanere uniti?

Il cast e chi ha lavorato alla serie

Hanno ucciso l’Uomo Ragno – La vera storia degli 883 è una serie di Sydney Sibilia, già noto per Smetto quando voglio, L’incredibile storia dell’Isola delle Rose e Mixed by Erry. Sibilla si occupa anche della regia (si tratta del suo esordio come regista di una serie tv) e si è occupato della scrittura insieme ad Agostini, Chiara Laudani e Giorgio Nerone. Si occupano della regia anche Francesco Ebbasta (noto per Addio fottuti musi verdi e Generazione 56k) e Alice Filippi (Sul più bello e SIC). Al momento non sono stati svelati altri componenti del cast. Anche la data di uscita della serie su Sky e NOW non è ancora stata annunciata.

Abbonati a Now per vedere tutte le novità

TAG: