Libero
COMPUTER

Chromebook, cosa cambia con ChromeOS 124

Google ha rilasciato ufficialmente il nuovo aggiornamento a ChromeOS 124 in arrivo per tutti i Chromebook compatibili. Le funzionalità sono in fase di rilascio

Pubblicato:

chromebook google Fonte foto: Konstantin Savusia / Shutterstock.com

Grandi novità in arrivo per i Chromebook che con l’aggiornamento a ChromeOS 124 si preparano a ricevere nuove funzionalità e, stando alle prime informazioni disponibili, alcune di queste sembrerebbero fortemente ispirate a Windows.

Ma oltre a questo, Big G ha anche un occhio di riguardo per il design e le prestazioni del suo sistema operativo, con diverse modifiche pronte ad aiutare gli utenti a personalizzare al meglio l’aspetto del proprio computer e per garantire performance migliori a chi utilizza un Chromebook.

Le nuove funzionalità di ChromeOS 124

La prima delle novità di ChromeOS riguarda il multitasking e la Modalità schermo diviso che, dalle prime dichiarazioni, Google ha definito come una “modalità di configurazione avanzata“.

Dalle informazioni condivise da chi ha già ricevuto l’update, gli utenti sono in grado di configurare e utilizzare più facilmente le varie scrivanie di lavoro, in un modo che ricorda molto la medesima opzione già ben nota ai possessori di un PC con Windows 11.

Esattamente come accade con i sistemi operativi concorrenti, quindi, anche su ChromeOS ora è possibile vedere tutte le applicazioni aperte compatibili con la modalità schermo condiviso e organizzarle come meglio si crede. Oltretutto, vengono mostrate anche le app che non sono compatibili con questa caratteristica.

La seconda grande novità, invece, riguarda l’app Impostazioni con Google che ha ridisegnato quasi completamente il look della schermata in un modo che rimanda al design già visto sull’interfaccia dei tablet Android, aggiornati all’ultima versione del software del colosso di Mountain View.

Viene mantenuta la classica visualizzazione a due colonne ma fanno la loro comparsa due nuove voci: Sfondo e stile e Preferenze di sistema, da utilizzare per personalizzare al meglio il sistema operativo.

Una parte dell’aggiornamento interessa anche i giochi e le videochiamate, con una nuova funzionalità chiamata Quality of Service che dovrebbe avere il compito di garantire una maggiore larghezza di banda agli utenti che utilizzano il proprio computer per i videogiochi e le videochiamate.

La funzione dovrebbe entrare in azione a discapito delle altre persone connesse alla stessa rete a cui ha accesso il Chromebook in oggetto, limitando la qualità della loro connessione.

L’ultima novità dell’update a ChromeOS 124 riguarda una modalità di personalizzazione del mouse che porterà nelle mani degli utenti una carrellata di impostazioni a cui accedere dalla sezione Cursore e touchpad del menù Accessibilità.

Quando arriva ChromeOS 124

Stando alle prime dichiarazioni ufficiali di Google, l’aggiornamento di ChromeOS è già in fase di distribuzione per tutti i dispositivi compatibili in tutto il mondo.

Tuttavia, come accade sempre in questi casi, è possibile che siano necessari diversi giorni affinché l’update sia disponibile per tutti gli utenti, perciò se ancora non fosse arrivata la notifica di sistema, il consiglio è quello di aspettare ancora qualche giorno.

 

Libero Annunci

Libero Shopping