Libero
HOW TO

Come fare uno screenshot su PC

Esistono diversi modi per catturare lo schermo su PC, che variano a seconda del sistema operativo. Ecco come fare uno screenshoot su Windows 10, 11 e Chromebook.

Pubblicato: Aggiornato:

Salvare lo schermo del proprio computer è un’operazione molto semplice e può essere una soluzione comoda in varie situazioni. Tuttavia, non tutti sanno come fare uno screenshot su PC. Esistono infatti diversi modi per ottenere lo stesso risultato e ciò potrebbe confondere le idee di chi utilizza tale funzionalità di rado. Inoltre, la combinazione di tasti da usare può variare a seconda del sistema operativo.

Come si fa quindi a catturare l’immagine dello schermo su Windows 10, Windows 11 o Chromebook? Niente di complicato. Ecco una breve e semplice guida per effettuare tale operazione e per trovare in pochi secondi gli screenshot salvati su PC.

Come fare uno screenshot su Windows 10

Fare uno screenshot su Windows 10 è davvero molto semplice. Basta premere il tasto Stamp sulla tastiera (oppure Print Screen o PrtSc a seconda della tastiera). L’immagine verrà poi salvata all’interno della cartella Immagini per impostazione predefinita. A volte la sola pressione di tale tasto non è sufficiente per eseguire uno screenshot su Windows 10. Infatti, può essere necessario premere contemporaneamente anche il tasto Win, ovvero quello con il logo di Windows che di solito si trova a sinistra della barra spaziatrice. In altri casi, oltre a Win e Stamp viene richiesto anche l’utilizzo del tasto Ctrl o Fn, entrambi presenti sulla tastiera accanto al tasto Windows.

Come fare uno screenshot su Windows 11

La procedura per fare uno screenshot su Windows 11 è semplice tanto quanto la precedente. Esistono diversi modi per catturare lo schermo del PC. La più semplice è premere il tasto Stamp. Nei sistemi più recenti, tale tasto attiverà lo strumento di cattura. Quest’ultimo offrirà diverse opzioni. La prima, Rettangolo, permette di fare uno screenshot di una parte dello schermo. La seconda, Finestra, catturerà soltanto la finestra attiva in quel momento. Schermo intero catturerà l’intero schermo (compreso la barra delle applicazioni). Infine, Figura a mano libera, permetterà di “disegnare” l’area dello schermo da catturare. Tale strumento permette anche di registrare un video dello schermo (funziona in modo simile all’opzione Rettangolo). Inoltre, su alcune tastiere, lo strumento di cattura ha un tasto dedicato (icona a forma di rettangolo). Questo si trova nella parte alta, poco distante da Stamp. Infine, di default tutti gli screenshot effettuati vengono salvati nella cartella Immagini.

Un’altra combinazione efficace per aprire lo strumento di cattura è premere insieme Win + Maiusc + S. Se invece desideri un metodo più veloce per effettuare uno screenshot su PC, senza passare dal tool, ti basta utilizzare la combinazione Win + Stamp. Ciò salverà istantaneamente un’immagine dello schermo intero. Invece, per catturare velocemente soltanto la finestra attiva sullo schermo, puoi premere i tasti Alt + Stamp. Ciò non salverà l’immagine nella cartella apposita, ma la copierà tra gli appunti. In seguito, l’immagine potrà essere incollata su software terzi, come Paint o PowerPoint.

Come fare uno screenshot su Chromebook

Per fare uno screenshot su Chromebook basta premere contemporaneamente i tasti della tastiera Ctrl + Mostra finestre, ovvero quello con un rettangolo di fianco a tre linee verticali. Il sistema operativo di Google consente pure di fare, all’occorrenza, degli screenshot parziali, combinando i tasti Ctrl + Mostra finestre + Maiusc. Per catturare la parte interessata, basterà soltanto cliccare sulla finestra visualizzata e trascinarla.

Libero Annunci

Libero Shopping