USB con lucchetto Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Come proteggere con la password una chiavetta USB

Conservi informazioni importanti sulla tua chiavetta USB? Ecco come proteggerle mettendo una password e crittografandone il contenuto

5 Maggio 2019 - Con il tempo, al crescere della dimensione della loro memoria e delle possibilità di archiviazione è corrisposta una maggiore importanza delle chiavette USB. Ormai capaci di rivaleggiare con gli hard disk esterni in quanto a capienza, le pennette USB sono facilmente trasportabili e consentono di trasferire file tra vari PC in maniera piuttosto veloce.

Al tempo stesso, però, questo può rappresentare anche un punto debole degli USB drive. A volte poco più grandi di un paio di centimetri, possono essere perse con estrema facilità e, nel caso qualcuno dovesse trovarla casualmente, potrebbe avere accesso alle tue informazioni e dati conservati nel supporto di memoria. Per questo motivo – e migliaia di altri – vale sempre la pena proteggere la chiavetta USB con una password, in modo che nessuno possa vedere cosa c’è all’interno.

Come mettere la password a una chiavetta USB

Nel caso in cui utilizzi Windows 10, puoi proteggere la tua pennetta USB e i dati contenuti al suo interno sfruttando BitLocker. Si tratta di un tool di sicurezza che puoi utilizzare sia per crittografare il disco rigido del computer sia per mettere la password a una chiavetta USB a esso collegata. Con macOS, invece, puoi utilizzare Utility Disco, programma realizzato dagli sviluppatori Apple che consente di creare partizioni, formattare dischi e mettere password alle pennette USB. In entrambi i casi, si tratta di una procedura tutto sommato semplice, ma da non prendere sottogamba: nel caso qualcosa dovesse andare storto, i file salvati sulla pennetta sarebbero irrecuperabili.

  • Mettere password a una chiavetta USB con Windows. Per proteggere i dati presenti nel drive USB dovrai, prima di tutto, collegarlo al PC, aprire Risorse del computer e, individuata l’icona del supporto di memoria, cliccarci su con il tasto destro e scegliere Attiva BitLocker. L’unità verrà esaminata dal sistema operativo e, al termine dell’operazione, ti verrà chiesto se vuoi scegliere una password per sbloccare l’unità: selezionare l’opzione con il segno di spunta e inserire la password nei due campi presenti nella schermata. Nel passaggio successivo verrà chiesto dove salvare la chiave di ripristino, così da poterla utilizzare nel caso in cui dovessi dimenticare la password di sblocco. Potrai scegliere tra una soluzione cloud (OneDrive, il servizio di storage di Microsoft), un file su un supporto di memoria oppure stamparla. Ora dovrai completare la configurazione scegliendo se applicare la crittografia all’intera unità o solo a una parte; la modalità crittografica e, infine, avviare il processo crittografico
  • Mettere password a una chiavetta USB con macOS. Come detto, per proteggere con password una chiavetta USB che utilizzi con un computer Mac potrai utilizzare l’applicativo Utility Disco. In questo caso, però, la procedura sarà differente: non andrai a mettere una password alla chiavetta USB, ma dovrai creare un file immagine crittografato nel quale inserire i dati da proteggere. Per farlo, lancia Utility Disco, clicca sulla voce File, scegli Nuova immagine e successivamente Nuova immagine vuota. Ora dovrai scegliere le varie impostazioni del file che stai creando: accertati di selezionare l’opzione Immagine disco lettura/scrittura nel menu Formato immagine e impostare una modalità crittografica (devi scegliere tra crittografia a 128 bit, meno sicura ma più veloce; e crittografia a 256 bit, più sicura ma lenta). Ora spostati nella parte di schermata sottostante, dove dorai scegliere la grandezza del file immagine che stai creando (ricordati che dovrà contenere tutti i tuoi file più preziosi, quindi non essere avaro); il suo formato (se hai solo dispositivi della mela morsicata, puoi lasciare Mac OS esteso, mentre se vuoi usare la chiavetta anche con dispositivi Windows è meglio scegliere FAT o exFAT) e cliccare su salva. Nel giro di qualche istante Utility disco creerà il file immagine vuoto sulla chiavetta USB: per inserire dei file al suo interno dovrai cliccare due volte sull’immagine come a volerla aprire, inserire la password scelta e attendere qualche istante. Si aprirà una nuova finestra come se fosse una cartella vuota: inserite all’interno i file e poi richiudete il tutto

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963