Libero
HOW TO

Come registrare lo schermo sul Mac

Registrare lo schermo sul Mac è un'operazione semplice come quella di catturare uno screenshot: ecco una breve guida su come fare

Quella di catturare uno screenshot è una delle operazioni più semplici che si possono fare su un Mac, ma qualcuno può avere qualche difficoltà in più a capire come registrare lo schermo. È un’operazione altrettanto semplice, ma spesso, banalmente, non si conoscono i passaggi per avviare la registrazione.

Basta tenere a mente la combinazione di tasti che vedremo più in basso per avviare in qualsiasi momento e in qualsiasi contesto la registrazione di quanto avviene sullo schermo del Mac, magari per mostrare dei passaggi ad un amico o per registrare una sessione di gioco da caricare poi online. Ci sono molte ragioni insomma per cui una registrazione dello schermo può risultare conveniente, ed è per questo probabilmente che gli sviluppatori di macOS l’hanno resa un’operazione semplice e alla portata di tutti. Ci sono due diverse vie per registrare lo schermo sul Mac: non ce n’è una giusta, c’è quella che fa al caso vostro a seconda della versione di macOS installata.

Registrare lo schermo su macOS 10.14 Mojave e seguenti

Per registrare lo schermo su macOS 10.14 Mojave e seguenti, compresi quindi i recenti Mac con macOS Big Sur o Monterey, basta recarsi all’interno della schermata da cui si vuole tirar fuori la registrazione e una volta pronti premere contemporaneamente i tasti Command, Maiusc o Shift e 5, posto che il tasto Command è quello identificato dalla sigla cmd dalla mela.

Così facendo si apre la barra di registrazione: i tasti centrali che sono quelli che consentono di stabilire se catturare l’intero schermo – Registra l’intero schermo – o solamente una porzione – Registra una selezione. Fatta la propria scelta, tramite il tasto Opzioni si può stabilire dove salvare la clip, se impostare un conto alla rovescia prima dell’avvio della registrazione e altre opzioni, tra cui quella che consente di mostrare o meno il puntatore del mouse.

Infine con l’ultimo pulsante sulla destra si può avviare la registrazione dello schermo, mentre la si può fermare con il pulsante Interrompi nella barra di stato.

Registrare lo schermo su macOS 10.14 Mojave e precedenti

Chi possiede un Mac un po’ più anziano e di conseguenza privo di un sistema operativo recente non può utilizzare la procedura vista in precedenza, ma può comunque registrare lo schermo. Bisogna eseguire dei passaggi diversi e utilizzare QuickTime Player, ma non è niente di complicato.

Anzitutto bisogna avviare QuickTime Player cercandolo tra le applicazioni installate. Poi bisogna fare clic sulla voce File nella parte alta a sinistra dello schermo e poi su Nuova registrazione schermo, e ancora sul pulsante Registra nel momento in cui si è pronti. Poi con un clic in un qualsiasi punto dello schermo si dà il via alla registrazione dell’intero schermo, mentre trascinando il puntatore si può regolare l’area di interesse.

Con un clic sul tasto Interrompi nella barra dei menu si può stoppare la registrazione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963