Libero
apple macbook air Fonte foto: Apple
APPLE

Come sarà il MacBook Air 2022

Mancano diversi mesi al debutto del MacBook Air 2022, ma le anticipazioni sono già tante: ecco tutto sul rinnovamento profondo del laptop della Mela

La voce è chiara: nel 2022 Apple presenterà il nuovo MacBook Air. E non si tratterà di un semplice aggiornamento a chip, memorie e al resto delle caratteristiche hardware, ma di una vera e propria riprogettazione a cui la Mela starebbe lavorando da tempo coinvolgendo anche i designer, che ne hanno rivisto l’estetica. Un “redesign", quindi, che in molti si aspettavano già col modello attuale e che, invece, è rimandato all’anno prossimo.

Ma arriverà: secondo il noto informatore Jon Prosser, il MacBook Air 2022 dovrebbe avere un design diverso dall’attuale, con linee e bordi più netti e che quindi prenderà le distanze rispetto all’ormai iconico telaio affusolato dell’attuale MacBook Air. Da sempre il portatile d’accesso alla gamma Apple ha avuto una struttura “a cuneo", molto sottile sulla parte più vicina all’utente e via via più spesso fino alla zona del display, che ha dato la sensazione di avere un oggetto meno spesso di quanto non fosse davvero. Apple avrebbe deciso di cambiare con MacBook Air 2022, che avrebbe un design molto più simile al recente MacBook Pro. Inoltre si dice che potrebbe arrivare in colorazioni differenti, sulla scia dell’iMac con chip M1.

MacBook Air 2022, come sarà

Sul MacBook Air 2022 dovrebbe esordire il chip Apple Silicon M2, ossia il successore diretto dell’attuale M1. Rispetto a quest’ultimo sarà più potente ed efficiente, pur non raggiungendo i livelli di M1 Pro ed M1 Max. Secondo le indiscrezioni, l’M2 di MacBook Air 2022 avrà gli stessi core del chip M1 ma con una frequenza operativa più elevata, quindi offrirà prestazioni migliori, e anche la scheda grafica sarà più potente dell’attuale.

Si prevede un gran passo in avanti anche sullo schermo, che su MacBook Air 2022 dovrebbe adottare la tecnologia miniLED – nome commerciale Liquid Retina XDR – già vista sui MacBook Pro, rispetto ai quali tuttavia non avrà la tecnologia ProMotion a 120 Hz. Da quest’ultimo sembra che prenderà in prestito anche il notch che, pur avendo tanti “nemici", consentirà ad Apple di massimizzare la superficie dello schermo.

In fatto di connettività, MacBook Air 2022 non dovrebbe avere molti più ingressi rispetto al passato. Si dice che Apple tornerà al connettore magnetico per la ricarica (MagSafe) che sarà affiancato a due ingressi Thunderbolt.

E se non c’è altro sul fronte delle specifiche tecniche – ma sappiamo già tanto – c’è una grande indecisione sul nome. Molti addetti ai lavori sono convinti infatti che Apple sia pronta ad abbandonare la denominazione MacBook Air per passare ad una denominazione più “pulita", minimal: la prossima generazione potrebbe chiamarsi semplicemente MacBook. In precedenza c’era un laptop con questa denominazione, la cui produzione è tuttavia terminata diversi anni fa. Adesso che il nome è “libero", Apple starebbe valutando di utilizzarlo per gli attuali MacBook Air.

MacBook Air 2022, quando arriva

Le voci più accreditate suggeriscono che il MacBook Air 2022 (o semplicemente “MacBook", chissà) arriverà a metà del prossimo anno. Se così fosse ci sarebbero due possibilità: una presentazione ad aprile, o direttamente a giugno in occasione del WWDC. Sul fronte dei prezzi ci si aspetta un leggero aumento dovuto al display miniLED.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963