Libero
SMART EVOLUTION

DreameBot X40 Ultra, cosa sappiamo del nuovo robot per le pulizie

Dreame ha presentato ufficialmente il nuovissimo DreameBot X40 Ultra, il robot aspirapolvere e lavapavimenti hi-tech in arrivo in Europa nel corso del 2024

dreamebot x40 ultra Fonte foto: Dreame

Dreame ha presentato ufficialmente il DreameBot X40 Ultra, un nuovissimo sistema per la pulizia hi-tech con una potenza di aspirazione davvero mai vista tra i vari dispositivi attualmente in commercio.

Parliamo di un prodotto di fascia alta, con specifiche tecniche all’avanguardia pronte a ripensare l’idea di pulizia degli ambienti domestici, al punto che l’azienda produttrice stessa l’ha definito come un dispositivo che “Pulisce il futuro”. L’uscita sul mercato europeo è prevista nel corso del 2024 ma, intanto, Dreame ha condiviso una prima scheda tecnica del prodotto.

DreameBot X40 Ultra: scheda tecnica

DreameBot X40 Ultra è composto dal classico robottino circolare che si muove in giro per l’abitazione alla ricerca di polvere e sporco e dalla relativa stazione di svuotamento che funge anche da base di ricarica.

Il robot ha una potenza d’aspirazione davvero notevole di 10.500 Pa, con la garanzia del produttore di rimuovere il 99% percento dei rifiuti che incontra sul suo cammino e su qualsiasi tipo di superficie, tappeti inclusi.

Molto interessante la tecnologia MopExtend 2.0 che consiste in un braccetto allungabile e oscillante che consente a uno dei due pannetti di lavaggio di arrivare anche nelle aree che normalmente non vengono lavate dai robot, come i bordi delle stanze e le aree intorno alle gambe di tavoli e sedie.

Altra bella novità su questo dispositivo il sistema TriCut Brush 2.0 che risolve il problema dei capelli e dei peli di animale aggrovigliati nella spazzola centrale. Questa tecnologia consiste in un vero e proprio rasoio che taglia tutti questi filamenti per permetterne la successiva aspirazione.

Per quanto riguarda la stazione di svuotamento, questa consente non solo di sciacquare i pannetti con acqua calda e asciugarli in automatico con un getto di aria calda, ma consente anche di riempire in totale autonomia i serbatoi del robot con acqua e liquido detergente.

Come gli altri robot top di gamma di DreameBot del 2023, poi, anche X40 Ultra può essere collegato direttamente ai tubi di carico e scarico dell’acqua della casa (ma è facoltativo) e, in tal modo, diventa praticamente autonomo al 100%.

Con questo sistema il sistema è in grado di autogestire le sue funzioni, con l’utente che dovrà preoccuparsi solamente di svuotare il serbatoio per la raccolta dei rifiuti e, naturalmente.

Al momento questo è tutto quello che sappiamo sul DreameBot X40 Ultra con il resto della scheda tecnica che, con buone possibilità, verrà rivelato ufficialmente all’apertura dei preordini.

 DreameBot X40 Ultra: prezzo e disponibilità

Stando alle dichiarazioni rilasciate da Dreame, il nuovissimo DreameBot X40 Ultra arriverà in Europa circa a metà del 2024, anche se al momento non c’è ancora una data precisa.

Come è lecito aspettarsi, non sarà naturalmente un dispositivo economico e, anche se non ci sono ancora i prezzi ufficiali, di recente l’azienda produttrice ha condiviso i dettagli dei preordini del modello “inferiore“, il DreameBot X30 Ultra, che negli Stati Uniti costerà ben 1.699 dollari.

Dato che la versione X40 Ultra ha a bordo una dotazione tecnica con specifiche molto più importanti, è lecito aspettarsi un prezzo anche più alto che potrebbe sfiorare tranquillamente i 2.000 dollari.

TAG: