Libero
Axiom Space sta costruendo il primo hotel orbitante della storia Fonte foto: IPA
SCIENZA

Stanno costruendo un hotel orbitante intorno alla Terra

Un hotel nello spazio: la prima stazione spaziale commerciale della storia sarà in orbita nel 2024, e sarà la nuova casa degli umani nello spazio.

La prima missione spaziale civile della storia si è appena conclusa con un grande successo, e già si parla di portare il turismo spaziale ad un altro livello. Le prime parole del comandante di Inspiration4 di SpaceX dopo il ritorno sulla Terra sono state "siamo appena all’inizio": nulla di più vero.

Siamo davvero all’alba di una nuova storia, quella dei viaggi spaziali per tutti. La NASA sta aprendo la strada per lo spazio agli investitori privati già da qualche tempo: l’affascinante progetto di Axiom Space di costruire una stazione spaziale interamente privata è soltanto l’ultimo capitolo di una storia ancora tutta da scrivere.

La prima stazione spaziale commerciale della storia

L’approvazione della NASA per la costruzione della Axiom Station risale soltanto allo scorso anno, eppure la costruzione della prima stazione spaziale interamente privata procede già spedita.

La Axiom Space, in tutto ciò, non è l’ennesima start-up creata da ex bambini con la passione per i viaggi spaziali: la compagnia spaziale privata che costruirà il primo hotel orbitante intorno alla Terra è stata fondata da Michael T. Suffredini, già program manager della Stazione Spaziale Internazionale dal 2005 al 2015 presso la NASA.

La Axiom Station, così si chiama "la nuova casa dell’umanità nello spazio", verrà costruita a partire proprio dalla Stazione Spaziale Internazionale: il primo modulo ad andare in orbita sarà attraccato al modulo Harmony della ISS, quello che contiene i sistemi per il supporto vitale degli astronauti e le cabine letto.

Al primo modulo, il cosiddetto Segmento Orbitale Axiom, si aggiungeranno altri elementi a mano a mano che la vecchia Stazione Spaziale Internazionale andrà incontro allo smantellamento, inizialmente previsto per il 2030 ma che probabilmente arriverà in anticipo di qualche anno. In quel momento, la ISS si separerà definitivamente dal Segmento Axiom.

"Una volta assemblata" si legge sul sito di Axiom Space, la struttura "raddoppierà il volume utilizzabile della Stazione Spaziale Internazionale" per poi diventare una realtà a sé stante.

Un hotel orbitante di design

L’interno del Segmento Orbitale Axiom è stato disegnato dal designer Philippe Starck, ed è quello che gli appassionati di fantascienza sognano da sempre: una stanza nello spazio bella, comoda e di design – come quelle dei film.

Il lancio del primo modulo della Axiom Station alla volta della Stazione Spaziale è previsto per il 2024: il portellone della ISS sarà allora ufficialmente aperto alle missioni private, essenzialmente a scopo turistico.

La nuova casa dell’umanità nel Cosmo, così la definiscono da Axiom Space, sarà la prima stanza "pensata perché gli umani possano contemplare il proprio posto nell’universo".

Il design assume qui una centralità inedita: "la struttura a forma di uovo simbolizza il comfort di un nido, con una vista panoramica sul pianeta che è la nostra casa" – così viene presentato il modulo abitabile che sarà la prima stanza d’albergo orbitante intorno alla Terra.

Prima del modulo disegnato da Starck, ad essere lanciati nello spazio saranno i primi 4 "axionauti" della storia: 3 civili ed un ex pilota NASA, il vicepresidente di Axiom Space Michael López-Alegría, partiranno dal Texas alla volta della ISS il prossimo Gennaio, a bordo di Crew Dragon di SpaceX.

Sarà il primo equipaggio completamente privato a visitare la Stazione Spaziale Internazionale: il soggiorno durerà all’incirca otto giorni, e gli axionauti parteciperanno ai progetti e agli esperimenti in corso sulla Stazione Spaziale. Ed ecco che, impensabile sino a soltanto pochi anni fa, la stagione del turismo spaziale può davvero dirsi iniziata.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963