huawei FreeBuds 4 Fonte foto: Huawei / Weibo
SMART EVOLUTION

Huawei FreeBuds 4: tanta tecnologia al prezzo giusto

Huawei ha presentato in Cina l'ultima evoluzione delle sue cuffiette wireless FreeBuds: riduzione del rumore adattiva fino a 25 db, design e ottimo prezzo.

La nuova proposta audio di Huawei, FreeBuds 4, unisce un comparto tecnologico di rilievo a un prezzo decisamente giusto. Gli auricolari wireless del colosso cinese puntano tutto su caratteristiche di alto livello e un design accattivante che, però, non mette in secondo piano il comfort di utilizzo con la scelta di uno stile ergonomico basato sull’orecchio umano.

Disegnati sul modello denominato 100003D ricostruito sulla forma del padiglione e del condotto auricolare dell’uomo, i FreeBuds 4 godono di un’ottimizzazione del suono grazie al corretto posizionamento una volta indossate per l’ascolto. Anche il case, il quale offre 14 ore di riproduzione dopo soli 30 minuti di carica, è stato accuratamente realizzato; ricalcando l’aspetto della generazione precedente, gode non solo della ricarica veloce ma ha anche diminuito le proprie dimensioni: il volume si è ristretto del 6,3% mentre il peso è sceso del 20,8%. Tale aggiornamento si traduce in un vantaggio per l’utilizzatore, con una praticità di trasporto migliorata diventa più facile portarle con sé, in tasca o in borsa. Se l’occhio vuole la sua parte, non è da meno il lato prettamente tecnico: ecco tutti i dettagli.

Huawei FreeBuds 4, caratteristiche tecniche

Punta di diamante di questi auricolari è la cancellazione attiva del rumore. Si tratta di un sistema aggiornato, una tecnologia 2.0 di stampo ibrido gestita da un doppio microfono che permette una riduzione fino a 25dB. Catturando i suoni dell’ambiente circostante, i microfoni contribuiscono a generare di un’onda capace di contrastare i rumori in modo più accurato se paragonata al passato.

A questo, poi, si aggiunge il supporto alla riduzione del rumore adattiva e ai relativi algoritmi. In pratica, attivato la gestione dei suoni esterni, i FreeBuds rilevano la struttura delle orecchie dell’utente e le modalità d’uso, così da impostare i parametri migliori per mettere a tacere i disturbi.

Passando all’interno, i nuovi buds di Huawei mirano all’ottimizzazione delle frequenze più basse attraverso l’uso di un motore completamente dedicato. Per quanto riguarda gli elementi strutturali, è presente un’unità a bobina mobile di 14,3 mm di diametro, per una risposta in frequenza fino a 40kHz. Inoltre, il microfono consente la registrazione di suoni con frequenza di campionamento fino a 48kHz, senza alcuna perdita di dettagli.

Utile la connettività a più dispositivi, che dà la possibilità anche di effettuare lo switch da un dispositivo all’altro in pochissimi tap o click, sia da smartphone che da computer. Lo stesso vale per il centro di connessione audio, con il quale si possono visualizzare gli ultimi 10 device con cui è stato effettuato il pairing.

Huawei FreeBuds 4, prezzo e data di lancio

L’arrivo dei semi in-ear FreeBuds 4 va segnato in calendario per il prossimo 1 giugno, al costo di 999 yuan per il mercato cinese, ovvero poco meno di 130 euro e saranno disponibili in tre colorazioni differenti: Frost Silver (argento), Ceramic White (bianco) e Honey Red (rosso). Rispetto al lancio a livello internazionale e al prezzo per gli altri mercati, invece, bisognerà ancora attendere l’annuncio ufficiale da parte di Huawei che, visti i tempi, potrebbe arrivare a breve.

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Libero Mail

Usa una mail unica!Con Libero Mail gestisci tutti i tuoi account da
una sola casella. E tante altre funzionalità per te!

SCOPRI DI PIÙ

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963