Libero
huawei freebuds 5 Fonte foto: Huawei
WEARABLE

Huawei Freebuds 5: le cuffiette a goccia arrivano in Italia

Disponibili anche in Italia le nuove Huawei FreeBuds 5, gli auricolari true-wireless del colosso cinese della tecnologia che arrivano sul mercato con un nuovo look particolare

Mirco Calvano Giornalista

Attivo nel mondo dell’editoria sin dal 2011, giornalista dal 2019, ha lavorato per il web e per la carta stampata occupandosi di musica, cultura, lifestyle e tecnologia.

Huawei ha confermato anche per il mercato italiano l’arrivo dei nuovi auricolari true-wireless FreeBuds 5, eredi diretti dei precedenti FreeBuds 4. Il colosso cinese sceglie un cambio di look completo per queste cuffie, optando per uno stile a goccia open-fit che, secondo l’azienda, dovrebbe adattarsi alla forma dell’orecchio, migliorando la qualità dell’ascolto e la traspirazione. Grazie ai controlli touch integrati nello stelo e facilmente accessibili, inoltre, Huawei promette anche una maggiore comodità di utilizzo. Per il resto, le caratteristiche tecniche di FreeBuds 5 sono in linea con il modello precedente, apportando qualche piccolo cambiamento ma puntando principalmente su un look audace e molto particolare.

Huawei FreeBuds 5: caratteristiche tecniche

I nuovi auricolare Huawei FreeBuds 5 hanno un driver dinamico a due magneti da 11 mm con tecnologia Bass Turbo per un intervallo di risposta in frequenza da 16 Hz a 40 kHz, con un miglioramento dichiarato del 30% sulla riproduzione dei bassi, rispetto al modello precedente.

Presente il supporto per i codec L2HC (proprietario di Huawei) e LDAC con certificazione Hi-Res Audio Wireless e supporto per l’audio HD fino a 96 kHz/24 bit. La velocità trasmissione audio, invece, arriva fino a 990 kbps.

Huawei FreeBuds 5 hanno, inoltre, un triplo equalizzatore adattivo, un sistema per la cancellazione del rumore intelligente (ANC) con tre modalità di regolazione, il supporto per le chiamate HD e un equalizzatore a 10 bande.

Questi auricolari wireless, stando alle specifiche rilasciate da Huawei, hanno un’autonomia di 5 ore con ANC disattivata, mentre si scende a 3 ore e 30 minuti attivando la cancellazione del rumore. Utilizzando la custodia di ricarica e disattivando l’ANC si arriva fino a 30 ore di utilizzo, che scendono a 20 con l’ANC. Huawei promette fino a 2 ore aggiuntive di ascolto con una ricarica rapida da 5 minuti.

Le Huawei FreeBuds 5 sono, ovviamente, compatibili con iOS, Android e Windows con la possibilità di sincronizzare gli auricolari con più di un dispositivo in maniera facile e veloce.

Infine è presente anche la certificazione IP54, con resistenza agli spruzzi d’acqua e alla polvere, mentre per la custodia l’azienda conferma la sola resistenza alla polvere.

Huawei Freebuds 5, utilizzo dell’App

Per un miglior utilizzo di Huawei Freebuds 5, l’azienda suggerisce il download dell’applicazione Huawei AI Life che non è più disponibile sul Google Play Store ma deve essere scaricata dal sito ufficiale dell’azienda.

Da qui sarà possibile gestire completamente le diverse funzionalità delle cuffie, accedere all’equalizzatore a 10 bande, vedere lo stato della batteria, attivare e disattivare l’ANC e consentire l’individuazione dei dispositivi nelle vicinanze facendogli emettere un suono.

Sempre tramite applicazione è possibile controllare a quali dispositivi sono connesse le cuffie e definire un device preferito in modo da semplificare ulteriormente il pairing.

Huawei FreeBuds 5: quanto costano

I nuovi auricolari Huawei FreeBuds 5 sono disponibili nello store ufficiale del brand dal 17 aprile in tre colorazioni: Frost Silver, Ceramic White e Coral Orange al prezzo suggerito di 159,90 euro. Per gli utenti che acquistano il prodotto entro il 27 aprile è possibile ottenere una custodia protettiva e uno sconto del 10%.