Libero
Apple MacBook air
APPLE

I nuovi MacBook sono stati rimandati: quando escono

Archiviato l'evento Peek Performance gli analisti tornano a chiedersi che fine hanno fatto i nuovi MacBook Air e Pro: ecco le due ipotesi più credibili su quando arriveranno i nuovi modelli

Sono trascorsi pochi giorni dall’evento Peek Performance di Apple dello scorso 8 Marzo che in molti si stanno continuando a chiedere quale sia la sorte destinata al nuovo MacBook Air. L’azienda di Cupertino, infatti, ha scelto di presentare il nuovo iPhone SE 2022 5G (anche conosciuto come iPhone SE 3), ma nulla ha detto in merito alla nuova versione del Mac portatile.

All’evento, infatti, non sono stati presentati i nuovi MacBook Air attesi dallo scorso anno né si è fatta chiarezza su che fine faranno gli attuali MacBook Pro da 14 e 16 pollici. Ma nuove indiscrezioni ci fanno sapere che dei nuovi computer, probabilmente, se ne riparlerà alla fine del 2022 se non addirittura tra un anno. Qualcuno inizia a chiedersi il perché e tra questi c’è l’’affidabile Mark Gurman di Bloomberg, che offre il suo punto di vista e delle spiegazioni sul perché il nuovo MacBook Air sia stato il grande assente sul palco dell’8 marzo. A questo punto si aprono davanti a noi due scenari possibili, come ha notato Gurman nella sua analisi: o ci dobbiamo attendere un’uscita a novembre di quest’anno o addirittura nella prima metà del 2023 come invece sostiene l’analista taiwanese Ming-Chi Kuo.

Nuovi Apple MacBook: a fine 2022

Il laptop è considerato la porta di accesso al mondo Apple e quindi la prima ipotesi, quella di Gurman, è che a Cupertino stiano lavorando a una prossima uscita entro la fine di quest’anno. Presumibilmente tra settembre e novembre, anche se novembre sembra essere il periodo migliore considerato che proprio in questo mese avvengono le presentazioni ufficiali più importanti di Apple.

La causa del ritardo sarebbe dovuta alla chiusura delle attività industriali a Shenzhen in Cina, sede delle fabbriche di chip e componentistica elettronica, dove attualmente è in atto una nuova ondata di pandemia da Covid-19. O probabilmente i ritardi accumulati nel corso della precedente ondata di pandemia che hanno riguardato la produzione di componentistica elettronica non si sarebbero ancora risolti e probabilmente aggravati anche dall’attuale guerra in corso tra Russia e Ucraina.

Inoltre Gurman ha anche affermato che non si aspetta che Apple aggiorni i suoi modelli MacBook Pro da 14 e 16 pollici quest’anno. I nuovi modelli che adotteranno i nuovi chip M2‌ Pro e M2‌ Max probabilmente arriveranno il prossimo anno, nel 23.

Gurman crede che quest’anno l’unico aggiornamento di MacBook Pro sarà probabilmente un MacBook Pro da 13 pollici, che riceverà il chip ‌M2‌ "liscio".

Nuovi Apple MacBook nel 2023

La seconda ipotesi, fatta dall’affidabile Ming-Chi-Kuo prevede che anche i nuovi MacBook Air possano essere presentati nella prima metà del 2023. D’altronde questo sembra essere lo scenario più plausibile, considerato che potremmo trovarci di fronte due nuovi laptop da 14 pollici e 16 pollici oggetto di un redesign completo.

Quindi non più nuova versione da intendersi come aggiornamento del processore e di pochi altri dettagli estetici, ma un vero ripensamento del prodotto. A partire dal processore che dovrebbe essere il chip Apple Silicon M2, erede dell’M1. Tra i motivi del ritardo i già citati lockdown di Shenzhen e i ritardi accumulati nella catena delle forniture.

L’analista prevede che la produzione in serie del nuovo MacBook Air avverrà tra la fine del secondo trimestre del 2022 (plausibilmente novembre 2022) o l’inizio del terzo trimestre del 2023 in occasione del keynote di settembre vetrina usata per lanciare nuovi Apple Watch e un nuovo iPad. Ma non i nuovi MacBook. Sarebbe la prima volta ma forse è giunto il momento di provare a fare qualcosa di nuovo.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963