Libero
TV PLAY

La storia vera della principessa Latifa in una serie Netflix

La serie tv Netflix, provvisoriamente intitolata The Escape, racconterà la fuga del 2018 della principessa Latifa, figlia dell’emiro di Dubai

netflix Fonte foto: MAXSHOT.PL / Shutterstock

Nel mondo ci sono storie così intense, tragiche, avventurose e ricche di colpi di scena da sembrare inventate, tratte dalla trama di una serie tv. E non passa mai troppo tempo prima che una piattaforma o una casa di produzione intervengano per attingere a quel materiale e renderlo davvero una serie tv. Ci sono decine di esempi, ma la novità di questi ultimi giorni è la serie Netflix sulla storia della principessa Latifa di Dubai. È stata la testata Deadline a svelare che il progetto è attualmente in fase di sviluppo con il titolo provvisorio The Escape.

Qual è la storia vera della principessa Latifa

La storia della principessa Latifa è stata raccontata a più riprese dalla stampa italiana ed estera, ma un definitivo, approfondito e circostanziato articolo che ne parla è stato pubblicato nell’estate 2023 sul The New Yorker, a firma di Heidi Blake. È questo reportage a ricostruire con precisione la vita della principessa Latifa prima dei suoi tentativi di fuga dalla casa del padre, ma anche i tentativi di fuga di altre sue familiari e quello che (per quanto ne sappiamo) è accaduto dopo l’ultima cattura della giovane donna.

Latifa bint Mohammed bin Rashid Āl Maktūm, questo il nome completo, è la figlia di Mohammed bin Rashid Al Maktum, emiro di Dubai, primo ministro e vicepresidente degli Emirati Arabi Uniti. La stampa ha iniziato a interessarsi a lei dopo che Latifa ha pubblicato un video in cui raccontava di essere vittima di abusi e di vivere sotto la minaccia del padre, pronto a ucciderla pur di salvare la sua reputazione e credibilità internazionale. La principessa aveva anche raccontato di aver provato a scappare già una volta, ma di essere stata catturata e di avere in seguito subìto torture e violenze per la sua tentata fuga.

Un secondo, clamoroso tentativo di fuga avviene nel 2018: con l’aiuto di alcuni complici e dopo una preparazione logistica e atletica durata anni, Latifa lascia il paese viaggiando clandestinamente in un camion e poi usando delle moto ad acqua e uno yacht, che viene però rintracciato. La principessa viene dunque riportata a casa: la versione ufficiale dell’emiro è che sia stata vittima di un rapimento in seguito al quale la principessa vive in tranquillità e sotto assistenza psichiatrica e medica. Una versione impossibile da verificare e a cui non credono diversi osservatori per i diritti umani, che ritengono invece che la principessa da allora sia trattata come una prigioniera nella sua stessa casa.

La serie tv Netflix sulla principessa Latifa

Secondo Deadline, la serie The Escape ha come sceneggiatrice Lindsay Shapero, che ha già lavorato alla serie Winter Palace. «Questa è una storia potente sui diritti umani e sulla libertà che tutti desideriamo nella nostra vita», ha detto Shapero. «Ma la cosa più interessante è che si tratta di due amiche che si impegnano l’una per l’altra».

Co-prodotta dalla casa di produzione finlandese Yellow Film & TV, la serie racconterò infatti anche la lunga amicizia tra Latifa e Tiina Jauhianen, cittadina finlandese che è stata sua confidente, insegnante e soprattutto complice durante la fuga del 2018. Le riprese della serie dovrebbero iniziare nel 2024.

TAG: