google foto Fonte foto: Suffian akib / Shutterstock.com
APP

Lo spazio gratis su Google Foto finisce domani: cosa fare oggi

Dal primo giugno 2021 Google Foto non prevederà più lo spazio di archiviazione illimitato. Ecco cosa fare oggi

Tra gli elementi che hanno contribuito a rendere in breve tempo Google Foto uno dei servizi più popolari ed apprezzati c’è lo spazio di archiviazione illimitato per foto e video. Coloro che hanno accettato di ridurre leggermente la qualità infatti hanno potuto salvare in cloud i propri contenuti senza alcun limite.

Dal primo giugno 2021, domani, quello che era un grosso vantaggio competitivo rispetto ai concorrenti più noti – Microsoft con OneDrive, Amazon con Photos, Dropbox, eccetera – apparterrà al passato. Negli ultimi giorni abbiamo spiegato in diverse occasioni su queste pagine cosa succede dal 1 giugno 2021, e quali sono le migliori alternative a Google Foto che chi ha beneficiato dei privilegi del servizio della grande G e non vuole rinunciarci farebbe bene a valutare. Però oggi 31 maggio 2021, essendo l’ultimo giorno in cui è valida la formula dello storage illimitato, è un giorno da sfruttare a dovere. Vediamo come.

Lo stop allo spazio gratis su Google Foto

Anzitutto un breve riepilogo sulla situazione. Attualmente Google Foto offre due opzioni di backup per foto e video: archiviazione in alta qualità (quindi con una leggera compressione) illimitata e gratuita, oppure archiviazione in qualità originale (senza compressione) senza costi fino a 15 GB (comunque condivisi tra Google Foto, Gmail e Drive).

Dal 1 giugno 2021 tanto i backup in alta qualità quanto quelli in qualità originale concorreranno a saturare il monte dei 15 GB gratuiti, relegando al passato la formula dello spazio di archiviazione illimitato. Raggiunta la soglia si dovrà provvedere a liberare spazio eliminando dei contenuti, oppure sottoscrivere uno dei piani in abbonamento di Google One.

Cosa fare oggi, 31 maggio 2021

La prima cosa da fare oggi 31 maggio 2021 in vista del notevole cambiamento che ci sarà a partire da domani è caricare su Google Foto tutti i contenuti che magari ci si è dimenticati di caricare negli ultimi giorni. Non tutti infatti hanno tenuto attiva la sincronizzazione automatica di foto e video, per cui oggi è l’ultima occasione per caricare foto e video realizzati di recente.

Fino alla mezzanotte di oggi è valida la formula che negli ultimi anni ha decretato il successo di Google Foto, ossia del “carica ciò che vuoi" con una leggera compressione. Inoltre, precisa Google, “i video e le foto in alta qualità di cui è stato effettuato il backup prima del 1° giugno 2021 non verranno conteggiati ai fini del calcolo dello spazio di archiviazione dell’Account Google".

In altre parole quindi tutto ciò che è stato accumulato nel tempo sui server di Google tramite Foto, da domani e nei mesi seguenti non concorrerà a raggiungere la soglia dei 15 GB o dello spazio che eventualmente si decidesse di acquistare tramite Google One.

Diversamente chi ha già caricato in cloud tutti i contenuti recenti e vuole sfruttare la giornata per portarsi avanti in vista di domani, può già familiarizzare con lo strumento di gestione dello spazio di archiviazione fornito da Google, che sarà un valido alleato nei prossimi mesi per farsi bastare i 15 GB gratuiti.

Da computer basta cliccare su questo link, da smartphone Android o iOS bisogna aprire l’app Google Foto, accedere all’account Google, toccare la foto profilo in alto a destra e Impostazioni di Foto, poi Backup e sincronizzazione e infine Gestisci spazio di archiviazione. Rivedi ed elimina è lo strumento più adatto per valutare cosa tenere ed eliminare ciò che invece può essere sacrificato.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963