Libero
mac mini 2023 m2 pro Fonte foto: Apple
APPLE

Nuovo Mac mini con chip M2 e M2 Pro: il desktop definitivo

Il desktop computer compatto di Apple riceve il processore di livello professionale, il neonato M2 Pro, e le sue prestazioni decollano: quasi quanto un Mac Studio.

Apple, dopo aver annunciato i nuovi chip M2 Pro ed M2 Max e i nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici, ha presentato anche un nuovo Mac mini dotato di questi processori. Con il Mac mini 2023, quindi, Apple  pensa anche agli utenti che necessitano per le loro attività di tanta potenza (ma non tutta la potenza di Mac Studio) e di display più ampi di un 16 pollici. Inoltre, il prezzo di partenza del Mac mini, in configurazione minima ma con il SoC M2, diventa il più conveniente di sempre.

Mac mini 2023: caratteristiche tecniche

La versione più avanzata del Mac mini, che viene equipaggiata con il nuovo SoC M2 Pro, può ora contare su una CPU con un massimo di 12 core e una GPU con 19 core. Si può scegliere la versione con memoria RAM da 16 GB o 32 GB, mentre lo spazio di archiviazione varia tra 512 GB e 8 TB tramite SSD.

Ovviamente una configurazione di questo genere incrementa notevolmente le prestazioni in tutte le applicazioni rispetto ai MacBook Pro con CPU Intel, ma anche quelle del Mac mini con SoC M1. Come accennato, se equipaggiato con M2 Pro, il nuovo Mac mini si avvicina molto al Mac Studio base, che ha invece il chip M1 Max con CPU a 10 core e GPU a 24 core.

La versione base più economica del Mac mini 2023, invece, non cambia a livello di design rispetto ai modelli attualmente in commercio. Quello che cambia è al suo interno. Infatti come detto ora dispone del nuovo chip M2 a cui si possono abbinare da 8 a 24 GB di RAM e da 256 GB a 1 TB di spazio di archiviazione su disco SSD.

Per quanto riguarda la connettività, il Mac mini con M2 è dotato di due porte Thunderbolt 4 e può pilotare fino a due monitor. Ci sono invece quatto porte Thunderbolt 4 sul modello con SoC M2, in grado di pilotare fino a tre monitor o un monitor 8K. Quest’ultima caratteristica, come sottolinea Apple, per la prima volta viene offerta su un Mac.

Sia l’uno che l’altro Mac mini dispongono anche di due porte USB-A, una porta HDMI, una porta Ethernet con un’opzione da 10 GB e un jack per cuffie che ora è compatibile con cuffie ad alta impedenza (dettaglio tipico dei modelli "Pro"). Per la prima volta vengono aggiunti anche le connessioni wireless negli standard WiFi 6E e Bluetooth 5.3.

Mac mini 2023: quanto costa

I nuovi Mac Mini 2023 si possono già ordinare e saranno consegnati a partire dal 24 gennaio. I prezzi italiani (IVA inclusa) sono:

  • Mac mini con SoC M2, 6 GB di RAM e SSD da 256 GB: 729 euro
  • Mac mini con SoC M2, 8 GB di RAM e SSD da 512 GB: 959 euro
  • Mac mini con SoC M2 Pro, 16 GB di RAM e SSD da 512GB: 1.579 euro

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963