Libero
TECH NEWS

MediaTek avverte: non credete ai rumor

MediaTek ha smontato le indiscrezioni sul nuovo hip Dimensity 9300 e ha rassicurato gli utenti, chiedendo loro di non credere ai rumor: il chip sarà potentissimo ma non scalderà troppo

mediatek Fonte foto: MediaTek

Buona parte delle notizie sul mondo hi-tech che circolano in rete provengono da rumor e indiscrezioni condivise da leaker (più o meno affidabili) che hanno il compito di “captare” e ripubblicare tutto ciò che riguarda le nuove tecnologie in arrivo.

Spesso postano informazioni accurate, altre volte parzialmente esatte ma, a volte, si tratta di vere e proprie fake news che, alla fine, si dimostrano ben lontane dalla realtà.

Che non bisogna credere a scatola chiusa a tutto ciò che leggiamo sul web è risaputo ma se a ribadirlo (e a “rimproverare” gli utenti) è anche un colosso della tecnologia come MediaTek, bisogna fare ancora più attenzione.

MediaTek: non credete ai rumor

In un post sul suo profilo ufficiale di X (ex Twitter) il colosso taiwanese ha scritto:

Il chip top di gamma MediaTek di prossima generazione offrirà grandi performance dei core e un’intelligente efficienza energetica. I suoi innovativi design, sviluppo e funzioni verranno lanciati insieme al nostro primo cliente nel quarto trimestre 2023. I rumor che affermano altro sono completamente inaccurati. Restate connessi.

Un messaggio diretto, con il quale MediaTek risponde senza troppi giri di parole alle indiscrezioni condivise da molti giornali del settore, secondo cui il nuovo processore Dimensity 9300 (che non ha ancora una data di lancio ufficiale) avrebbe una grande potenziale ma anche consumi molto elevati con una produzione di calore decisamente importante.

MediaTek Dimensity 9300, l’indiscrezione sul processore

Le prime indiscrezioni sul MediaTek Dimensity 9300 sono arrivate direttamente da l noto leaker Digital Chat Station, che su Weibo ha parlato del nuovo processore rivelando che avrà solo core ad alta e medio-alta potenza, rinunciando completamente a quelli a basso consumo che, come risaputo, vengono utilizzati per tutte le operazioni che non hanno un consumo di risorse particolarmente importante.

Da quello che sappiamo, quindi, il MediaTek Dimensity 9300 sarà formato da quattro core Cortex-X4 e da quattro core Cortex-A720. Soprattutto i primi quattro sono tra i più potenti sul mercato ma hanno anche consumi molto elevati, con conseguente aumento della produzione di calore.

I secondi, i Cortex-A720, sono core ad alta potenza, con consumi meno importanti ma certamente più elevati rispetto a quelli di un sistema a basso consumo. Un processore del genere, con 4 core X4 e 4 core A720, secondo molti analisti garantirebbe performance di altissimo livello ma sarebbe completamente ingestibile in termini di consumi e di riscaldamento.

È chiaro, dunque, che un dispositivo con specifiche del genere non sarebbe utilizzabile e l’azienda taiwanese si troverebbe costretta a limitare di molto le frequenze di lavoro, vanificando in parte i vantaggi di un design con solo core ad alta e medio-alta potenza.

Ovviamente le indiscrezioni vanno prese come tali e nessuno ha mai pensato di dare per assodate le preoccupazioni sul chip di MediaTek.

Se poi anche la diretta interessata ha voluto “smontare” l’indiscrezione, probabilmente è segno che gli utenti possono dormire sonni tranquilli e che il futuro del prossimo MediaTek Dimensity 9300 è in ottime mani.

Dopo queste parole di MediaTek, infatti, tutti si aspettano un chip veramente all’avanguarda e nessuno si riterrebbe soddisfatto in caso contrario.

TAG: