Libero
facebook messenger Fonte foto: charnsitr / Shutterstock.com
APP

Messenger: le chat criptate saranno per tutti

Facebook potrebbe presto introdurre le chat criptate come impostazione predefinita su Messenger: ecco cosa cambia per gli utenti

Non è stato certo uno dei migliori periodi per Meta (Facebook) ed il colosso di Zuckerberg sta provando in tutti i modi a rilanciare la propria immagine per rispondere alle critiche degli ultimi anni. Oltre ad una nuova strategia, l’intenzione è quella di lanciare una serie di funzionalità che tutelino maggiormente la privacy.

Infatti, il caso Cambridge Analytica del 2018 ha lasciato una cicatrice profonda e provocato atteggiamenti di diffidenza da parte di numerose persone, a causa dell’utilizzo improprio che Facebook fa dei nostri dati. Soltanto lo scorso anno, invece, è la whistleblower Frances Haugen ha rivelato come l’azienda non intervenga sui numerosi problemi delle piattaforme social soltanto per non danneggiare i ricavi. Per iniziare ad ovviare a tutti i problemi riscontrati, Facebook comincerà ad implementare le chat criptate di default su tutte le conversazioni di Messenger, per permettere agli utenti di mantenere al sicuro i propri messaggi.

Messenger, cosa sono le chat criptate

Facebook ha introdotto le chat con criptate su Messenger nel 2016 e tutti gli utenti, ormai, hanno la possibilità di attivare la crittografia end-to-end (E2EE). Si tratta di un sistema per comunicare in maniera più sicura: i messaggi vengono cifrati e possono essere letti soltanto da mittente e destinatario.

Questa funzione è opzionale e permette di crittografare singoli messaggi di testo, chat intere e chiamate di gruppo. Per attivarla esistono due possibilità: sia attraverso la modalità scomparsa, ovvero con uno swipe verso l’altro su una chat aperta per aprirne un’altra in cui i messaggi spariscano automaticamente una volta che viene chiusa, sia attraverso le cosiddette Conversazioni Segrete. Per attivare quest’ultima modalità, è sufficiente utilizzare l’icona del lucchetto all’avvio di una nuova chat.

Secondo quanto rivela The Verge, Facebook avrebbe intenzione di passare alla crittografia end-to-end come impostazione predefinita, ma sembra che questa modifica non arriverà prima del 2023. Infatti, Meta vuole assicurarsi che ciò non impedisca di intercettare attività criminali sulla piattaforma. Una soluzione potrebbe essere quella di consentire alle forze dell’ordine di accedere ai messaggi quando viene emesso un mandato.

Messenger, gli aggiornamenti sulle chat criptate

Nel frattempo, Facebook ha aggiornato Messenger per consentire agli utenti di adoperare nuove funzionalità all’interno delle chat criptate. Infatti, è finalmente possibile utilizzare GIF, sticker, reazioni, nonché rispondere o inoltrare i messaggi utilizzato la pressione prolungata. Ci sarà presto anche la possibilità di salvare i file multimediali scambiati nelle chat.

Inoltre, adesso sono supportati i badge verificati, per consentire agli utenti di verificare che gli account siano autentici all’interno delle chat in cui è attiva la crittografia E2EE. Infine, come ha mostrato Mark Zuckerberg in un post, verrà presto aggiunta una notifica in stile Snapshot per permettere alle persone di sapere se la persona con cui stiamo parlando effettua uno screenshot dei messaggi.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963