Libero
windows 11 Fonte foto: sdx15 / Shutterstock.com
TECH NEWS

Microsoft inserisce la pubblicità dentro Windows 11? Come stanno le cose

Su Esplora File spunta l'invito a provare un prodotto Microsoft e non è l'unico caso del genere: Microsoft ha iniziato a inserire messaggi pubblicitari dentro Windows?

Sembra che Microsoft presto possa estendere la pubblicità a molti dei suoi prodotti. Semplici suggerimenti per aiutare gli utenti a scoprire prodotti più adeguati o veri e propri consigli per gli acquisti? Questa volta la novità riguarderebbe Windows 11 che sembra essere oggetto di una forma di autopromozione di Microsoft.

La novità è stata resa nota su Twitter da Florian B un MVP (Most Valuable Professional) di Windows Insider ossia un esperto di tecnologia che partecipa al programma per beta tester di Microsoft, che ha condiviso uno screenshot di Esplora file di Windows 11 con un annuncio che promuove Microsoft Editor, lo strumento di correzione di bozze e grammatica dell’azienda, concorrente del più popolare Grammarly. In molti si chiedono se questa novità verrà introdotta sulle versioni ufficiali di Windows e, di conseguenza, se dovremo abituarci a vedere le pubblicità nei prodotti Microsoft. O, forse, è solo un test che non porterà a nessun cambiamento?

Pubblicità o aiuto agli utenti?

Nel caso della segnalazione su Twitter sembra che in effetti, non ci sia niente di strano nel mostrare questo suggerimento. Tranne per il fatto che si trova all’interno della cartella Documenti e che i prodotti Microsoft, compreso Editor, sono a pagamento.

La segnalazione, ritrovata all’interno di Esplora file è stata confermata anche da un’altro utente che ha risposto menzionando un altro messaggio pubblicitario che lo invitava a scoprire modelli di PowerPoint su Office.com.

La novità ha destato una certa curiosità. E Florian ha scritto anche che era sicuro che ci sarebbe stato un modo per disattivare questo genere di suggerimenti.

Microsoft e la pubblicità

Alcuni utenti dunque hanno pensato al fatto che si trattasse di pubblicità e non di suggerimenti per migliorare l’esperienza d’uso dell’utente, poiché non è la prima volta che Microsoft pubblicizza i propri prodotti.

Dal menù Start è possibile vedere le app suggerite. Oppure, chi usa il client di posta elettronica avrà notato il banner che suggerisce di usare l’App Outlook per smartphone per integrare il servizio anche sul proprio terminale.

Anche Microsoft Office, un software a pagamento, pubblicizza le app mobili di Microsoft oppure il proprio browser Edge.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963