Libero
starlink per camper Fonte foto: Starlink
TECH NEWS

Starlink per i camper: ora funziona in movimento (e costa di più)

Elon Musk annuncia la nuova versione della connessione satellitare Starlink per i camper: ora funziona anche in movimento

La notizia è di quelle che faranno felici i tanti camperisti sparsi per il mondo, o per lo meno, per ora, quelli americani. Presto ci sarà una connessione Internet stabile e potente anche quando si è in viaggio. Questa sarà resa disponibile tramite Starlink, il sistema satellitare di SpaceX (cioè Elon Musk, neo proprietario di Twitter).

Normalmente, per avere Internet in camper è necessario installare una parabola satellitare che si deve per forza di cose puntare esattamente nella direzione di un determinato satellite. Ma, naturalmente, il puntamento non può essere eseguito durante la guida perché il veicolo cambia continuamente direzione e posizione. Inoltre, la parabola satellitare non è destinata a resistere al vento di un veicolo in rapido movimento. Starlink ha ora una soluzione per risolvere questo problema e potrà essere usata anche in movimento.

Starlink in movimento: come funziona

SpaceX ha introdotto una nuova parabola satellitare Starlink per veicoli ricreazionali e imbarcazioni con specifiche impressionanti. Le nuove antenne possono resistere anche a un uragano e a piogge torrenziali.

Inoltre, e questa è la caratteristica unica della rete Starlink, non devono essere sempre puntate su un satellite. Possono quindi essere semplicemente montate in una posizione fissa sulla parte superiore del camper.

I vantaggi sono ovviamente evidenti: non si dipende più dal Wi-Fi e/o da Internet mobile e il segnale rimane sempre attivo anche quando si attraversa un confine o si entra in un’area remota dove normalmente non c’è campo. Starlink offre solo Internet ma con essa è possibile ricevere in streaming tutti i canali televisivi preferiti, chattare, fare chiamate e videochiamate.

Secondo gli addetti ai lavori, fornirebbe una velocità di download di 500 Mbps e una velocità di upload di 50 Mbps. La classica parabola satellitare e ricevitore satellitare, destinati principalmente alla ricezione della televisione, diventeranno presto un ricordo del passato. A patto di mettere in preventivo un buon esborso economico.

Quando arriva e quanto costa

In Italia, a partire da dicembre, verrà offerta un’antenna per essere utilizzata solo a veicolo fermo, disponibile a 410 euro ai quali andranno aggiunti 85 euro di abbonamento mensile. Di buono c’è che l’azienda consente di sospendere e riattivare il servizio in qualsiasi momento e addebitarlo mensilmente in base alle proprie esigenze di viaggio.

La versione per veicoli in movimento, però, potrebbe costare molto di più: fino a 3.000 euro. La differenza di prezzo tra le due antenne non è solo dovuta al fatto che il nuovo modello è più robusto. Questa offre anche una ricezione molto più potente per fare in modo che possa ricevere segnali da più satelliti contemporaneamente.

Inoltre dispone anche di una tecnologia che si occupa di unire i segnali dei satelliti che entrano/escono dalla portata per avere sempre un’unica connessione stabile.

Alla fine di quest’anno, la nuova antenna Starlink sarà disponibile negli Stati Uniti e avremo un’idea molto più precisa sui costi. L’azienda non ha ancora indicato se e quando sarà offerta in Europa, ma è altamente probabile visto che la copertura di Starlink nei nostri cieli è ottima.

Ricrodiamo, infine, che Starlink è disponibile anche per le barche (10.000 dollari per l’antenna, 5.000 dollari al mese) e per gli aerei privati (150.000 dollari per l’antenna e 12.500-25.000 dollari di abbonamento).

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963