whatsapp-iphone Fonte foto: BigTunaOnline / Shutterstock.com
TECH NEWS

Perché devi cancellare la foto profilo WhatsApp

Negli ultimi giorni moltissimi utenti sono in preda alla psicosi della foto profilo WhatsApp. Non sempre, però, è necessario cancellarla: ecco cosa fare

28 Maggio 2019 - Se da qualche giorno non riesci più a vedere la foto profilo di alcuni dei tuoi contatti su WhatsApp, non allarmarti: non è un bug dell’applicazione di messaggistica instantanea. Al contrario, in questi giorni sono moltissimi gli utenti di WhatsApp che hanno deciso di cancellare volontariamente la propria foto profilo. Il motivo? Come al solito ha a che fare con un problema di privacy di WhatsApp.

Da sempre la privacy policy di WhatsApp permette a qualunque utente di vedere e fare lo screenshot dell’immagine di qualunque profilo, purché sia in possesso del relativo numero di telefono. Ciò facilita i furti di identità. Non è affatto una novità, ma negli ultimi giorni si è diffusa una sorta di psicosi da screenshot della foto profilo, che ha portato migliaia di utenti a rimuovere l’immagine. Psicosi che segue l’ultimo scandalo relativo alla privacy su WhatsApp: nelle settimane scorse è stata scoperta una (ennesima) grossa vulnerabilità che permetteva a un hacker di installare lo spyware “Pegasus” sullo smartphone dell’utente e in grado di attivare fotocamera e microfono del telefono, rubare la lista delle e-mail e dei messaggi e raccogliere molti altri nostri dati personali.

Perché cancellare la foto profilo su WhatsApp (e perché no)

Il fatto che quasi chiunque possa rubarci la foto del profilo può portare, effettivamente, al furto della nostra identità. Togliere la foto profilo da WhatsApp, quindi, non è una mossa insensata. C’è però una alternativa, che ci protegge dai furti di identità senza costringerci a rimuovere la foto: accedendo alle impostazioni sulla privacy di WhatsApp, infatti, possiamo scegliere di rendere visibile la nostra foto profilo solo ai contatti che noi abbiamo in rubrica. Per farlo devi andare su Impostazioni > Account > Privacy > Immagine del profilo e scegliere I miei contatti. In questo modo all’eventuale ladro di identità, non basterà conoscere il nostro numero di telefono per vedere e salvare la foto che ci ritrae.

WhatsApp stringe sulla privacy

L’azienda di Mark Zuckeberg è ben al corrente dei tanti problemi di privacy di cui soffre WhatsApp. Anche per questo, periodicamente, tenta di chiudere la stalla dopo che i buoi sono scappati stringendo un po’ le regole e le impostazioni relative ai dati personali. Dalla prossima versione dell’app, ad esempio, non sarà più possibile scaricare l’immagine del profilo dei nostri contatti WhatsApp (nemmeno se noi siamo nella loro rubrica). Anche in questo caso, però, è poco più di un palliativo: chiunque potrà fare lo screenshot della nostra foto.

Contenuti sponsorizzati