Un utente utilizza WhatsApp per mandare una foto di due tazze di tè a un contatto Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Come scoprire chi spia il tuo profilo WhatsApp

WhatsApp, così come molte altre piattaforme social, può essere usata da alcuni utenti per spiare gli altri, ecco come individuare i contatti più impiccioni

WhatsApp è la piattaforma di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo. Tale applicazione è in continua evoluzione, in modo da garantire agli utenti un servizio sempre migliore. Infatti, consente, non solo di inviare messaggi, ma anche video, foto, contenuti audio, documenti e, di recente, anche le famose stories, che hanno decretato il successo di numerosi social network, come Facebook, Snapchat o Instagram.

Tuttavia, alcune persone si avvalgono di WhatsApp anche per spiare gli altri utenti, controllando costantemente gli ultimi accessi effettuati, le informazioni presenti nell’account e la foto profilo. Ma è possibile riuscire a capire chi adotta tali disdicevoli comportamenti? A tal proposito è bene specificare fin da subito che, per motivi di privacy, WhatsApp non consente di identificare chi visualizza la foto o altri dettagli del profilo.
L’unica cosa che si può fare è quella di prendere nota degli utenti che visualizzano costantemente le foto ed i video inseriti nello Stato di WhatsApp. Per tanto, è bene diffidare da coloro che promettono vie alternative per stanare gli utenti impiccioni, in quanto potrebbero nascondere truffe o malware.

Come individuare chi ti spia su WhatsApp se hai Android

Per scoprire chi ti spia su WhatsApp è necessario accedere all’applicazione, cliccare su “Stato” e poi su “Il mio Stato”. A questo punto, per procedere, è fondamentale cliccare sul simbolo dell’occhio. In questo modo, infatti, viene resa nota la lista degli utenti che hanno visualizzato lo stato. Per avere una visione d’insieme realistica, è bene pubblicare per alcuni giorni di seguito foto diverse, così da vedere se ci sono utenti che le visualizzano costantemente, in quanto potrebbero essere quelli più interessati a carpire delle informazioni.

Nel caso in cui si individui qualcuno al quale si vuole impedire di vedere i nuovi aggiornamenti, basta premere sul simbolo (…), posto in alto a destra, e cliccare sulla voce “Impostazioni”. Una volta avuto accesso a tale sezione, è bene fare tap sulle voci Account, Privacy, Stato, e nella schermata visualizzata, è necessario cliccare sull’opzione “I miei contatti eccetto…”. In questo modo è possibile mostrare il proprio stato a tutti i propri contatti, eccetto alcuni utenti. In alternativa è possibile pigiare sull’opzione “Condividi solo con…”, così da mostrare il proprio Stato solo ad un certo numero di utenti, ben selezionati.

Come individuare chi ti spia su WhatsApp se hai iPhone

Se vuoi scoprire chi ti “spia” su WhatsApp e utilizzi iPhone, ti basterà cliccare su “Stato”, in basso a sinistra, poi “Il mio Stato” e, una volta dentro la schermata, cliccare sul simbolo dell’occhio. In questo modo vedrai l’elenco di tutte le persone che hanno visualizzato il tuo Stato, ma non solo, perché potrai vedere il giorno della visualizzazione e addirittura l’ora. Se nell’elenco c’è qualcuno a cui vorresti oscurare il tuo Stato, ti basterà andare in Impostazioni – Account – Privacy e Stato: una volta qui clicca su “I miei contatti eccetto…” e scegli la persona alla quale vuoi privare di vedere il tuo Stato.

Temi che qualcuno controlli il tuo profilo WhatsApp? Ecco i consigli da seguire

Per limitare ulteriormente gli utenti sospetti, è possibile adottare anche altri accorgimenti, come fare in modo che la propria foto profilo venga visualizzata solo dai propri contatti (o da nessuno), così da avere il pieno controllo di tale aspetto.

Se hai Android ti basterà andare nelle Impostazioni e cliccare su Account – Privacy – Immagine del profilo: nel riquadro che compare scegli la voce che preferisci tra “Tutti”, “I miei contatti” o “Nessuno” se, rispettivamente, vuoi che tutti vedano la tua foto (anche coloro di cui non hai il numero), se la possono vedere solo i tuoi contatti o nessuno.

Procedimento simile per chi ha iPhone: basterà andare nelle Impostazioni (in basso a destra) e cliccare su Account e poi Privacy. La schermata che comparirà sarà simile a quella di Android: basterà quindi spuntare su “Tutti”, “I miei contatti” o “Nessuno” e scegliere a chi far vedere la foto del profilo.

Inoltre, è possibile impedire ai propri contatti di controllare il momento esatto in cui si accede a WhatsApp, sempre entrando in Impostazioni – Account – Privacy – Ultimo accesso e scegliendo a chi far vedere l’ora dell’ultimo utilizzo di Whatsapp.

Tuttavia, è bene specificare che così facendo, sarà impossibile, per chi ha intrapreso tale soluzione, visualizzare l’ultimo accesso effettuato dai propri contatti. Questi piccoli accorgimenti possono davvero fare la differenza se si teme che qualcuno stia spiando il tuo profilo WhatsApp.