whatsapp smartphone Fonte foto: Sharaf Maksumov / Shutterstock.com
HOW TO

Cosa fare se ti rubano l’account WhatsApp

Se avete il timore che qualcuno vi abbia rubato il profilo WhatsApp, potete recuperarlo seguendo una semplice procedura

13 Marzo 2019 - Rubare l’account WhatsApp di una qualsiasi persona è una delle azioni più complicate per un hacker. Quando si accede per la prima volta a WhatsApp da un nuovo dispositivo, l’applicazione invia al proprio numero telefonico un codice univoco di sei cifre da utilizzare per recuperare il vecchio account. Si tratta di una procedura molto sicura e a prova di hacker. Ma basta un semplice errore o un a distrazione per lasciare la porta aperta ai pirati informatici e dargli l’accesso all’account WhatsApp.

Capire se una persona sta utilizzando il vostro profilo WhatsApp per parlare con amici e parenti è piuttosto complicato. Non esiste un modo per avere la certezza che qualcuno abbia rubato l’account WhatsApp. Si possono avere solamente dei sospetti e chiedere agli amici se hanno ricevuto messaggi sospetti inviati dal vostro numero. Nel caso in cui si ha (quasi) la certezza che qualche malintenzionato sia riuscito a rubare l’account WhatsApp, abbiamo la possibilità di tornare in possesso del profilo e buttare fuori l’hacker.

Come recuperare account rubato WhatsApp

Se avete il timore che qualcuno stia utilizzando il vostro account WhatsApp, potete recuperarlo seguendo una semplice procedura. Cancellate l’applicazione di WhatsApp dallo smartphone e poi installatela nuovamente. A questo punto lanciate l’app e inserite il vostro numero telefonico: nel giro di pochi secondi riceverete il codice univoco di sei cifre per accedere al profilo. Nell’istante esatto in cui inserirete il codice, il malintenzionato che sta utilizzando il vostro account WhatsApp verrà buttato fuori. E non potrà ri-accedere a meno che non riesca a ottenere il nuovo codice di sei cifre.

Se, invece, avete il sospetto che qualcuno stia utilizzando il vostro account WhatsApp Web, potrete fare il logout da tutti i PC collegati direttamente dalle impostazioni dell’applicazione.

Come proteggere l’account WhatsApp

Per prevenire il furto dell’account WhatsApp è possibile attivare l’autenticazione a due fattori, un sistema di sicurezza che obbliga l’utente a inserire un doppio codice per accedere al profilo. La verifica in due passaggi si attiva dalle Impostazioni di WhatsApp: bisogna premere su “Account” e poi su “Verifica in due passaggi”. Facendo un tap su Attiva, WhatsApp vi chiederà di inserire un codice di sicurezza a sei cifre e un indirizzo e-mail.

Un altro consiglio da seguire per proteggere l’account WhatsApp è di non utilizzare applicazioni di terze parti che promettono funzionalità premium. App come WhatsApp Plus o GB WhatsApp sono un pericolo per i nostri dati personali, dato che non utilizzano lo stesso sistema di crittografia end-to-end presente sulla versione ufficiale di WhatsApp.