google store Fonte foto: Shutterstock
SMART EVOLUTION

Google cambia strategia: farà come Apple

Google inaugurerà a breve il primo Google Store fisico, seguendo le orme di Apple: ecco dove e quando sorgerà.

Tra gli elementi che hanno portato Apple nell’olimpo delle aziende tecnologiche più grandi e conosciute c’è la sua puntuale presenza nelle maggiori città del mondo attraverso gli Apple Store. Un approccio che si è rivelato vincente tanto da essere seguito poi da molti rivali come Xiaomi, Samsung, Huawei che hanno aperto dei negozi, anzi delle boutique, in giro per il mondo.

L’ultima grande azienda ad aver preso atto dell’approccio vincente tanto da decidere di adottarlo a sua volta è Google, la quale ha comunicato di aver già deciso quando e dove aprire il primo Google Store fisico della sua storia. A questo tuttavia servirà che ne seguano tanti altri ad un ritmo più che notevole per raggiungere la capillarità di Apple, il cui primo Apple Store risale al lontano 2001 e che attualmente ne conta ben 270 negli Stati Uniti, insieme ad altri 17 in Italia e moltissimi altri sparsi per il mondo. Insomma, l’imminente apertura del Google Store fisico dovrebbe solamente essere la prima di una serie di inaugurazioni.

Il primo Google Store fisico

È questione di settimane, nemmeno di mesi, prima che il primo Google Store “tangibile" apra i battenti. Alphabet, la holding che controlla Google, ha annunciato che durante l’estate si terrà l’inaugurazione in un luogo piuttosto curioso.

Il primo Google Store fisico della storia aprirà infatti a New York, metropoli dalle mille risorse e tra le più ambite al mondo. Ironia della sorte, si potrebbe dire: la città di Colazione da Tiffany e de Il Padrino è conosciuta nel mondo anche come “Big Apple" o “Grande Mela", per cui è solo l’ennesima tappa – solamente curiosa, certo – di un decennale “confronto" a distanza tra due giganti del panorama tecnologico come Google ed Apple.

Il Google Store che sorgerà nel quartiere di Chelsea, nelle vicinanze del campus New York City che conta oltre 11.000 dipendenti, permetterà agli avventori di familiarizzare con i prodotti di Google, quindi i Google Pixel, i Pixelbook, o i dispositivi di smart home Google Nest, e con quelli delle aziende come Fitbit che sono controllate dalla grande G.

Ovviamente il Google Store fornirà assistenza tecnica e software, consentirà di ritirare gli ordini e di usufruire del servizio clienti. “In tutto il negozio – si legge nella nota di Alphabet – i visitatori potranno sperimentare come i nostri prodotti e servizi lavorino in sinergia per una grande varietà di modi immersivi: ve li illustreremo con il nostro entusiasmo quando le porte dello Store si apriranno".

Neanche a dirlo, il Google Store prenderà ogni misura necessaria per rispettare le norme Covid: “Le misure includono la limitazione del numero di clienti, la pulizia regolare dello Store e le richieste agli utenti di indossare le mascherine, rispettare la distanza di sicurezza ed utilizzare il disinfettante per l’igienizzazione delle mani all’interno del negozio".

Per il momento non sono giunte voci in merito all’apertura di altri Google Store fisici, ma è probabile che al Google Store di Chelsea ne seguano altri nel corso del tempo specie se questa “prima" darà i frutti sperati.

TAG:

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Libero Mail App

Prova Libero Mail AppUn’unica app per tutti i tuoi account di posta:
porta le tue mail sempre con te!

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963