Libero
APPLE

Quali Mac riceveranno macOS Sonoma

MacOS Sonoma è ufficiale e arriverà per i PC compatibili dal prossimo autunno, ma alcuni modelli potrebbero ricevere delle limitazioni all’utilizzo del sistema operativo

macOS Sonoma Fonte foto: Apple

Nel corso della WWDC 2023 di Apple, è arrivato anche l’annuncio ufficiale del nuovo sistema operativo sviluppato per computer prodotti dall’azienda di Cupertino, denominato macOS Sonoma. Un update che porta diversi miglioramenti ai dispositivi compatibili, soprattutto per quanto riguarda i videogiochi, il lavoro da remoto, le videoconferenze e la personalizzazione dell’aspetto del PC.

Naturalmente, sulle sue pagine ufficiali, Apple ha già condiviso la lista dettagliata delle novità in arrivo e, soprattutto, l’elenco dei computer pronti a ricevere l’aggiornamento anche se per alcuni di questi dispositivi potrebbero esserci delle limitazioni.

 macOS Sonoma: su quali computer arriverà

Tra i computer portatili e desktop prodotti da Apple che riceveranno il nuovo aggiornamento di macOS troviamo:

  • iMac (2019 e modelli successivi)
  • iMac Pro (2017)
  • MacBook Air (2018 e modelli successivi)
  • MacBook Pro (2018 e modelli successivi)
  • Mac Pro (2019 e modelli successivi)
  • Mac Studio (2022 e modelli successivi)
  • Mac Mini (2018 e modelli successivi)

Tuttavia bisogna sottolineare che non tutte le nuove caratteristiche introdotte da macOS Sonoma saranno disponibili per questi modelli. L’azienda di Cupertino, infatti, ha fatto sapere che i computer che non hanno un processore Apple Silicon saranno soggetti a delle limitazioni che non consentiranno l’utilizzo di alcune delle nuove funzionalità introdotte con l’aggiornamento.

Al momento, comunque, la prima beta del sistema operativo è disponibile solo per gli sviluppatori con l’arrivo della versione pubblica fissato per luglio. La versione definitiva per macOS Sonoma arriverà ufficialmente in autunno.

macOS Sonoma: le principali novità

Tra le novità del nuovo macOS Sonoma quelle che permetteranno agli utenti di personalizzare l’aspetto del computer grazie all’utilizzo di widget da inserire direttamente sul desktop, nuovi temi e screensaver.

Disponibili anche nuovi strumenti per il lavoro da remoto, con l’azienda che promette più sicurezza e un accesso semplificato a file, password e documenti, in modo da amplificare notevolmente la produttività. Cambiano anche le videoconferenze con una rinnovata modalità per la presentazione e impostazioni semplificate per la condivisione, la collaborazione e la comunicazione tra gli utenti.

Un’altra delle novità annunciate da Apple è la Game Mode che dovrebbe garantire frame rate più stabili e un miglior utilizzo di CPU e GPU durante l’esecuzione dei vari giochi. Sempre in materia di videogiochi Apple ha annunciato anche miglioramenti che riducono la latenza audio per gli AirPods e il lag di input coi controller di gioco più diffusi, inclusi quelli per console.

Su Safari arriva una migliorata funzionalità per la navigazione privata che garantisce un livello di sicurezza più elevato per gli utenti. Infine macOS Sonoma rivede anche le funzioni per l’accessibilità, sviluppate per semplificare l’utilizzo del pc per tutti quegli utenti con difficoltà visive, uditive e cognitive. Apple, infatti, ha aggiunto al suo sistema operativo diverse soluzioni per personalizzare al massimo l’interfaccia e semplificarla al massimo per soddisfare i bisogni e le esigenze delle persone.