uomo con telefono vicino all'orecchio Fonte foto: Shutterstock
SMART EVOLUTION

Radiazioni smartphone, quali sono i più pericolosi

Sono stati pubblicati i dati sugli smartphone con il valore SAR più elevato: in testa lo Xiaomi Mi A1. Ecco alcuni consigli per proteggere la nostra salute

11 Febbraio 2019 - Negli ultimi anni, insieme alla massiccia diffusione degli smartphone dotati di connettività mobile e Wi-Fi, è cresciuto il timore degli utenti per le onde elettromagnetiche emesse da questi dispositivi che portiamo sempre con noi e che avviciniamo alla testa (e quindi al cervello) per decine di minuti al giorno. Sono ormai in molti a chiedersi se gli smartphone fanno male e quali sono i modelli più pericolosi in commercio.

Per rispondere a queste domande bisogna prima partire da una sigla e da un dato. La sigla è SAR, Specific Absorption Rate, e il dato è 2 W/kg. Il SAR è, semplificando molto, la misura di quante radiazioni elettromagnetiche assorbe il nostro corpo quando entra a contatto con una fonte di emissione, come gli smartphone e gli altri dispositivi elettronici, mentre 2 Watt per chilo è il valore massimo di SAR consentito dalla normativa europea. Secondo la legge, che si basa sugli studi scientifici oggi disponibili, fino a 2 W/kg non ci sono rischi per la salute. Nessuno smartphone oggi in commercio raggiunge, né supera, questa soglia. Ma quali sono i cellulari con il SAR più alto oggi in vendita?

Quali sono gli smartphone gli smartphone più pericolosi

Il sito tedesco Statista periodicamente stila la lista degli smartphone con il SAR più alto, attingendo ai dati ufficiali dell’Ufficio Federale per la Protezione dalle Radiazioni del Governo della Germania. Da questi dati emerge che gli smartphone con il SAR più basso (quindi i meno pericolosi) sono:

  1. Samsung Galaxy Note 8: 0,17 W/kg
  2. ZTE Axon Elite: 0,17 W/kg
  3. LG G7: 0,24 W/kg
  4. Samsung Galaxy A8: 0,24 W/kg
  5. Samsung Galaxy S8+: 0,26 W/kg
  6. Samsung Galaxy S7 Edge: 0,26 W/kg
  7. HTC U11 Life – 0,28 W/kg
  8. LG Q6/Q6+ – 0,28 W/kg
  9. Samsung Galaxy S9+: 0,29 W/kg
  10. Motorola Moto G5 Plus: 0,30 W/kg

Questi dieci cellulari hanno un valore SAR molto inferiore al limite di 2 Watt per chilogrammo fissato dalla legge. Nel caso del migliore, il Samsung Galaxy Note 8, siamo a meno di un decimo delle emissioni massime consentite. Allo stesso modo, è possibile elencare anche quali sono gli smartphone più pericolosi (cioè i cellulari con il SAR più alto).

  1. Xiaomi Mi A1: 1,75 W/kg
  2. OnePlus 5T: 1,68 W/kg
  3. Xiaomi Mi Max 3: 1,58 W/kg
  4. OnePlus 6T: 1,55 W/kg
  5. HTC U12 Life: 1,48 W/kg
  6. Xiaomi Mi Mix 3: 1,45 W/kg
  7. Google Pixel 3 XL: 1,39 W/kg
  8. OnePlus 5: 1,39 W/kg
  9. iPhone 7: 1,38 W/kg
  10. Sony Xperia XZ1 Compact: 1,36 W/kg

Come si può facilmente vedere dalla classifica degli smartphone più pericolosi per la salute, anche in questo caso nessun dispositivo raggiunge la soglia limite di 2 Watt per chilo. Xiaomi Mi A1 e OnePlus 5T, però, sono quelli che vi si avvicinano di più. Il valore SAR dello Xiaomi Mi A1, pur restando sotto la soglia di legge, è dieci volte superiore a quello del Samsung Galaxy Note 8.

I consigli per difendersi dalle onde elettromagnetiche

Anche se nessun cellulare supera la soglia SAR prevista dalla legge, è comunque bene mettere in atto alcune precauzioni per difendersi dalle onde elettromagnetiche dei cellulari. Un uso più consapevole e prudente dello smartphone prevede le seguenti misure di precauzione:

  • Evitare le conversazioni lunghe, per ridurre il tempo in cui il cellulare sta vicino al cervello
  • In caso di conversazioni lunghe usare l’auricolare e tenere il cellulare su un tavolo o in mano
  • Non tenere il cellulare vicino ad organi vitali, come il cuore (quindi niente cellulare nella tasca interna della giacca)
  • Non tenere il cellulare vicino alle zone intime(quindi niente cellulare nella tasca dei pantaloni)
  • Quando si è sotto copertura WiFi disattivare il 4G, e viceversa.

 

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963