Saldi online, come proteggersi dalle truffe: i consigli della polizia Fonte foto: Shutterstock
SICUREZZA INFORMATICA

Saldi online, come proteggersi dalle truffe: i consigli della polizia

Gli hacker e i truffatori digitali approfittano dei momenti dello shopping convulso per truffare il maggior numero di utenti. Ecco come ci si difende

I saldi, sia invernali sia estivi, sono attesi ogni  anno da milioni di persone pronte a spendere diverse centinaia di euro per acquistare il maglione, il vestito o il paio di scarpe che avevano adocchiato da tempo. Ma non sono gli unici: da tempo anche una folta schiera di truffatori digitali aspetta l’inizio dei saldi per approfittare della “vena spendacciona” degli internauti e rubare loro denaro e informazioni personali.

L’allarme arriva direttamente dalla Polizia Postale che, con un post sulla sua pagina Facebook, prova a mettere in guardia tutti i consumatori italiani che faranno acquisti online nel corso della stagione dei saldi. I pericoli che si possono correre, infatti, sono i più vari e potrebbero avere conseguenze non solo nell’immediato, ma anche nel lungo periodo. Per questo motivo vale la pena mettere in atto dei semplici accorgimenti che consentono di proteggere i propri soldi e i propri dati. Grazie a questi trucchi, mettere al riparo la propria identità digitale – e quella “reale” – da tentativi di attacco, sia durante il periodo dei saldi, sia in altri periodi, sarà più semplice che mai.

Utilizzare software sempre aggiornati

Nel caso abbiate la pessima abitudine di non aggiornare software, app o sistemi operativi, è ora che la perdiate. Anche se potrebbe sembrarvi una mera perdita di tempo, gli aggiornamenti dei programmi installati nella memoria del PC e dello smartphone sono necessari per evitare che gli hacker possano introdursi nei nostri dispositivi. Oltre che introdurre nuove funzioni, infatti, gli aggiornamenti installano patch di sicurezza per problemi noti o falle “zero day”. Aggiornando software e app, dunque, il dispositivo sarà più protetto e al riparo da possibili attacchi hacker.

Informarsi prima di comprare

Uno dei grandi vantaggi che il web offre è la possibilità di fare affidamento sull’esperienza degli altri. Grazie alle recensioni e ai feedback, infatti, è possibile non solo sapere se un prodotto che vogliamo acquistare è come quello descritto nell’inserzione, ma anche se il negozio dal quale stiamo per concludere l’acquisto è affidabile. Oltre ai “soliti noti”, infatti, il web pullula di negozi online di piccole e micro dimensioni, capaci di fare offerte migliori dei “big” del settore. A volte, però, dietro un nome poco conosciuto può nascondersi una truffa: vale quindi la pena spendere qualche manciata di secondi del proprio tempo per informarsi e verificare che lo store sia affidabile o meno. Basta una semplice ricerca online e il gioco è fatto.

Meglio se ricaricabili

Quando effettuate acquisti online, soprattutto su portali poco noti o che non conoscete, utilizzate carte di credito ricaricabili. In questo modo, anche se un hacker dovesse riuscire a impossessarsi del numero di carta, non potrà svuotare il conto corrente.

Attenzione a phishing e smishing

E’ dimostrato che, nei periodi nei quali cresce il numero di spedizioni (Natale, Pasqua e festività in genere, oltre che nel corso di Black Friday, Cyber Monday e saldi vari) aumentano anche i tentativi di phishing legati al mondo dei corrieri e delle società di spedizione. Fate sempre attenzione, dunque, alle email (o eventuali tentativi smishing via SMS) che ricevete: magari qualcuno si finge di essere il vostro “corriere di fiducia” per rubarvi dati e informazioni personali.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963