android-app Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Come evitare che le app prendano il controllo dello smartphone Android

Le minacce sono solitamente contenute all’interno di app scaricate da market digitali alternativi al Play Store. Ecco come difendersi

Google da sempre cerca di migliorare la sicurezza del suo sistema operativo mobile. Android O, l’ultima versione del robottino verde, dispone di nuovi strumenti per combattere malware e virus. Nonostante ciò, l’OS di Mountain View continua a essere preso di mira dai cybercriminali.

Le minacce sono solitamente contenute all’interno di app scaricate da market digitali alternativi al Play Store.Anche se più volte gli hacker sono riusciti a infiltrare i malware anche dentro il negozio ufficiale di Android. Un’applicazione malevola, a seconda la tipologia di malware ospitato, è un rischio per i dati degli utenti. Le più pericolose sono quelle che riescono a ottenere il controllo dello smartphone. Il programmino dannoso in questi casi acquisisce i privilegi di amministratore. In altre parole, dopo aver messo le mani sul dispositivo, l’app infetta può eseguire qualsiasi comando. Può, ad esempio, installare altri malware e virus.

Un’app che riesce a prendere il controllo dello smartphone è difficile da rimuovere. E non solo. Il malware nasconde l’app agli occhi delle vittime, che in pratica non sanno di essere state infettate. Evitare che le applicazioni malevoli prendano in controllo è dunque molto importante. Ecco come fare.

Come bloccare l’accesso ai privilegi di amministratore

Cominciamo a spiegare come agisce l’app dannosa. Una volta scaricata, la prima cosa che fa è chiedere alle vittime il permesso di acquisire i privilegi di amministratore. Se l’utente rifiuta, l’applicazione continuerà a mostrare sugli smartphone periodicamente il messaggio, con l’obiettivo di portare il malcapitato a concedere l’autorizzazione. Se ottenuta, il virus ottiene il controllo del telefonino.

Ma non tutto è perduto. Per disinstallare il software malevolo, bisogna prima revocare all’app i privilegi di amministratore. Per far ciò, entrate nelle impostazioni di Android e da qui in “Sicurezza”. In seguito, cliccate su “Amministratori del dispositivo” e annullate il permesso al malware. Poi, potete procedere con la rimozione dell’applicazione in questione.

Come detto, non sempre l’app è visibile o è possibile disattivarla con facilità. In questi casi, può essere utile ricorere alla modalità provvisoria per sbarazzarsi del malware.

Come proteggersi dalle app malevoli

In via generale, è meglio prevenire l’installazione di app malevoli. È molto importante, dunque, utilizzare solo il Play Store, evitando di scaricare i programmini per Android da fonti sconosciute. Il motivo è semplice: non essendo controllate, è molto probabile che le app contengano un malware

Considerate, prima di installare un’app, anche le recensioni. Le opinioni di altri utenti potrebbero aiutarvi a stare alla larga da un software dannoso.

Ricordatevi anche di mantenere aggiornato sempre lo smartphone, così come le applicazioni installate. Aziende e sviluppatori rilasciano frequentemente gli update anche per correggere errori e vulnerabilità, prima che siano scoperti dagli hacker.

Contenuti sponsorizzati