Libero
samsung isocell hp2 200 mp Fonte foto: Samsung
TECH NEWS

Samsung presenta Isocell HP2: è il sensore da 200 MP di Galaxy S23 Ultra

Samsung presenta un nuovo sensore da 200 MP: è l'Isocell HP2 e debutterà su Galaxy S23 Ultra

Samsung Electronics ha ufficializzato il "sensore mancante": dopo i precedenti annunci di Isocell HPX e Isocell HP3 (entrambi da 200 MP), infatti, era logico aspettarsi anche un sensore Isocell HP2 che, infatti, è appena arrivato. I tempi non sono casuali, visto che Isocell HP2 sarà il sensore principale di Samsung Galaxy S23 Ultra (e, forse, anche dei modelli standard e Plus), che sarà presentato durante l’evento Galaxy Unpacked del 1° febbraio.

Samsung Isocell HP2: caratteristiche tecniche

Samsung Isocell HP2 è un sensore fotografico da 200 MP, compattati in un rettangolo da 1/1,3 pollici di superficie (0,6 micrometri per pixel). Si tratta di una dimensione generosa, ma non da record visto che il Sony IMX989 da 50 MP raggiunge la dimensione di un pollice pieno.

A fare la differenza, sul sensore coreano, è infatti la tecnologia applicata più che la superficie utile per catturare la luce. L’obiettivo, però, è sempre lo stesso: fare foto sempre migliori anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Isocell HP2 promette di riuscirci con la tecnologia Tetra2pixel, nome commerciale di Samsung per indicare il cosiddetto "binning". In pratica il sensore cattura 200 milioni di pixel, ma poi crea foto dalla risoluzione minore accorpando più pixel in uno solo: con un binning 16 a 1 produce foto da 12,5 MP, con un binning da 4 a 1 fa foto da 50 MP. Interessante la possibilità di girare video a 30 frame per secondo in 8K (risoluzione pari a circa 33 MP) con un binning 4 a 1.

Altre tecnologie migliorano la qualità dell’immagine prodotta, a prescindere dalla risoluzione finale. Ad esempio la Dual Vertical Transfer Gate (D-VTG) riduce l’effetto "lavato" nelle foto molto illuminate, mentre con la tecnologia Super QPD migliora notevolmente l’autofocus perché tutti i 200 milioni di pixel vengono letti per determinare quali parti mettere a fuoco.

Non potevano mancare tecnologie dedicate alle immagini HDR, come la DSG che lavora a 50 MP e la Smart-ISO Pro che permette di girare video 4K a 60 frame per secondo con l’HDR attivo.

Il sensore di Galaxy S23 Ultra

Isocell HP2, come dichiara la stessa Samsung, è già entrato nella fase di produzione di massa. A dire il vero ci è entrato da un bel po’, visto che è il sensore che (al netto di sorprese dell’ultimo minuto) sarà utilizzato sul prossimo smartphone flagship dell’azienda sudcoreana, cioè il Samsung Galaxy S23 Ultra.

Ne avremo conferma, o smentita, il primo febbraio al termine dell’evento Unpacked 2023, durante il quale verrà presentata la nuova gamma S23.

Samsung è, insieme a Sony e a Omnivision, tra i leader globali nella produzione di sensori fotografici per smartphone e ha già presentato altri sensori da 200 MP che sono stati implementati su altri smartphone (ad esempio Motorola Edge 30 ultra e Xiaomi 12T Pro). Ha tenuto per sé questo sensore Isocell HP2, però, forse perché è in grado di offrire prestazioni persino superiori.

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963