Libero
Samsung Isocell HP3
TECH NEWS

Samsung Isocell HP3: il sensore fotografico da 200 MP per i camera phone

Ancora deve arrivare sul mercato il primo smartphone con il sensore Isocell HP1, ma già Samsung annuncia il successore Isocell HP3

Samsung ha ufficialmente presentato il nuovo sensore fotografico per smartphone Isocell HP3 da 200 MP, con pixel da 0,56 micrometri (i più piccoli del settore). La produzione dovrebbe iniziare quest’anno mentre sono già disponibili dei prototipi del sensore di immagine che Samsung sta facendo provare ai costruttori di telefoni.

Samsung ha iniziato nel 2019 a proporre sensori per immagini oltre la soglia dei 100 MP. Dal sensore Isicell da 108 MP in poi, Samsung ha aperto la strada alle fotocamere di nuova generazione che trovano la loro sede naturale nei camera phone, ossia a bordo di smartphone che fanno della qualità fotografica la loro caratteristica fondamentale. Qualche mese fa, sempre verso la direzione del potenziamento delle fotocamere, è stato presentato il sensore Isocell HP1, sempre da 200 MP che vedremo a breve in attività sullo smartphone top di gamma Motorola Moto Edge 30 Ultra. Ma per Samsung è già tempo di guardare oltre e di pensare alla nuova fotocamera di terza generazione, definita "epica", l’Isocell HP3.

Samsung ISOCELL HP3: caratteristiche tecniche

Secondo le specifiche tecniche rilasciate ufficialmente da Samsung il nuovo sensore per immagini, che al momento è in fase di sviluppo, l’Isocell HP3 da 200 MP sulla carta presenta pixel da 0,56 micrometri. Questa dimensione minuscola di ogni singolo pixel è ancora più piccola (-12%) rispetto
agli 0,64 micrometri del predecessore Isocell HP1.

Le dimensioni del sensore sono pari a 1/1,4 pollici, con il diametro dell’area catturata attraverso l’obiettivo della fotocamera di circa 3 cm. Ciò significa che Isocell HP3 consentirà alle aziende che producono dispositivi mobile di mantenere molto compatti gli smartphone della fascia premium dotati di questo sensore.

La messa a fuoco automatica Super QPD permette una messa a fuoco automatica più precisa e rapida. Isocell HP3 consente la registrazione di video in 8K (con perdita del campo visivo minima) a 30 fotogrammi al secondo o 4K a 120 fps.  Un’altra funzione, la Tetra pixel, consente di sommare le informazioni sulla luce ricevuta da 4 pixel per "illuminare" magiormente un solo pixel. Il risulato sono foto migliori in condizioni di scarsa illuminazione.  Anche il binning, cioè lunione di pixel, è 4×4: quattro pixel vengono combinati in uno sommando le informazioni (4 pixel ne formano 1).

Infine, per migliorare ulteriormente l’effetto dell’HDR (che, lo ricordiamo, significa High Dynamic Range, Alta Gamma Dinamica), il nuovo sensore cattura la stessa foto tre volte: la prima con un valore ISO basso, la seconda con ISO medio e la terza con ISO alto (il valore ISO misura la quantità di luce catturata). Questa funzione si chiama Smart-ISO Pro e permette al sensore di catturare fino a 4 triliardi di colori (14 bit di informazioni).

Samsung ISOCELL HP3: disponibilità

Il nuovo sensore di immagini Isocell HP3 da 200 MP sarà disponibile per i costruttori di smartphone già da quest’anno, presumibilmente dal secondo semestre, ossia da luglio. Vedremo quali smartphone inizieranno a integrarlo nelle loro schede tecniche.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963