Libero
Samsung galaxy s22 ultra Fonte foto: mokjc / Shutterstock
TECH NEWS

Samsung ha fatto un altro sensore da 200 MP: Isocell HPX

Il nuovo sensore fotografico Samsung Isocell HPX è il terzo da 200 MP del produttore coreano: dai primi rumor, però, sembra destinato alla sola Cina

Samsung è l’unica azienda al mondo ad aver presentato un sensore fotografico da 200 MP per gli smartphone, anche se non ha ancora uno smartphone con sensore da 200 MP. Per la precisione, a dirla tutta, dovremmo parlare al plurale perché al primo Isocell HP1 si è aggiunto, in estate, l’Isocell HP3 e, adesso, arriva persino il terzo: Isocell HPX. A quando il primo smartphone con un sensore così potente?

Samsung Isocell HPX: caratteristiche tecniche

Il sensore Samsung Isocell HPX si basa su pixel che misurano ognuno 0,56 micron, riducendo così del 20% l’area del modulo della fotocamera. Soluzione che aiuta a rendere il corpo dello smartphone più sottile e più piccolo. Con la tecnologia avanzata DTI (Deep Trench Isolation) sono separati uno alla volta aumentando i dettagli e la resa chiara e vivida delle immagini.

E fin qui, abbiamo caratteristiche tecniche del tutto analoghe con il precedente sensore Samsung HP3 presentato lo scorso giugno. Dove il nuovo sensore Samsung Isocell HPX mostra un passo in avanti è sulla tecnologia Tetra di Samsung che passa alla versione 2 poiché accorpa la luce di 16 pixel per "illuminare" un singolo pixel.

Ciò significa che grazie a Tetra 2 di Samsung, quando si scatteranno foto in condizione di scarsa illuminazione con il sensore Isocell HPX, i pixel saranno convertiti in 1,12 micrometri, mostrando 50 milioni di pixel; in un ambiente con luce scura, 16 pixel vengono combinati in uno, risultando da 2,24 micrometri cioè 12,5 milioni di pixel; in piena luce la dimensione dei pixel rimane a 0,56 micron , mostrando 200 milioni di pixel.

In sintesi, le immagini saranno sempre molto precise, dettagliate, definite e luminose anche se scattiamo in ambienti scarsamente illuminati. Riguardo la qualità dei video, la tecnologia sul nuovo sensore Samsung HPX resta invariata rispetto al sensore HP3.

Segnaliamo, inoltre, la già vista messa a fuoco automatica Super QPD, la registrazione di video in 8K a 30 fps o 4K a 120 fps, così come resta invariato il miglioramento dell’ HDR ( High Dynamic Range, Alta Gamma Dinamica) per mezzo della funzione Smart-ISO Pro grazie alla quale il sensore cattura la stessa foto tre volte: con un valore ISO basso, con ISO medio e con ISO alto.

Samsung Isocell HPX: disponibilità

Sebbene non sia stato reso noto il periodo entro cui il sensore Samsung Isocell HPX sarà disponibile, dai primi rumor sembrerebbe che sia già stato riservato ai soli produttori cinesi di smartphone. Ciò significa che non sarà il Samsung Isocell HPX il sensore principale del prossimo top di gamma Samsung Galaxy S23 Ultra.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963