tv digitale terrestre Fonte foto: Shutterstock
SMART EVOLUTION

Smart TV Android: in arrivo 3 nuove funzioni

A breve Android TV sarà quasi identico a Google TV: in arrivo tre nuove funzioni che cambieranno il modo in cui usiamo la smart TV con sistema operativo Google.

Dopo l’aggiornamento di febbraio, che ha portato su Android TV una interfaccia simile a quella di Chromecast con Google TV, ora arrivano altre novità per il sistema operativo più diffuso sulle smart TV: la watchlist, i nuovi “Consigliati" e un update per la scheda “Dettagli“. Come è facile capire, tutte e tre queste novità vanno nella direzione di offrire maggiori possibilità all’utente di trovare nuovi contenuti a lui congeniali.

Ma non solo: si tratta di novità in gran parte provenienti da Chromecast con Google TV, che a sua volta sta diventando una sorta di dispositivo sul quale testare nuove funzioni da portare poi al grande pubblico di Android TV. Google TV è un prodotto molto particolare, e ben poco compreso dal pubblico, con il quale “Google è tornata ad essere Google“: gli utenti della Chromecast più recente, infatti, hanno a disposizione gran parte dell’intelligenza artificiale di Google, che pesca i contenuti da tutti gli abbonamenti sottoscritti e dalle piattaforme gratuite per offrire allo spettatore una interfaccia-filtro unica. In questo modo non è più necessario aprire la singola app e cercare un film o una serie TV: è Google che, in base ai nostri gusti e alla cronologia di visione, ci suggerisce cosa vedere. Questa impostazione sembra arrivare ora anche su Android TV.

Android TV: le 3 novità

La “Watchlist" non è altro che la lista dei contenuti che vorremmo vedere, tra quelli disponibili. Non si può sempre vedere tutto ciò che si vuole, ma si può sempre “salvare tra i preferiti" uno show, un film o un episodio. La watchlist compare ora in una colonna dedicata dell’interfaccia di Android TV, per essere facilmente accessibile in ogni momento.

I contenuti “Consigliati" sono proprio ciò che il loro nome dice: Google analizza ciò che abbiamo guardato in precedenza e ce ne suggerisce altri da guardare. E’ un ottimo modo per scoprire materiale nuovo, che potrebbe esserci sfuggito. Ma la cosa interessante è che è possibile fare il “tuning" dei consigli: tramite il telecomando potremo infatti valutare in modo positivo o negativo un consiglio e Google adatterà i futuri suggerimenti ai nostri giudizi.

Infine, è in arrivo un aggiornamento minore: all’interno della scheda “Dettagli" i trailer verranno riprodotti automaticamente. La funzione sarà abilitata automaticamente, ma l’utente potrà scegliere di disabilitarla se la trova scomoda.

Queste novità sono già arrivate ad alcuni utenti: Google afferma che le riceveranno tutti entro una settimana.

Android TV 12: cosa arriverà a fine anno

Tutto quello che vi abbiamo descritto rientra tra gli aggiornamenti di Android TV 11, la versione attuale del sistema operativo Google per le smart TV. Ma sappiamo tutti che è in arrivo Android TV 12, che porterà ulteriori novità sui televisori intelligenti.

Le due principali, già annunciate da Google, sono l’interfaccia utente a 4K (se la TV supporta questa risoluzione), il refresh rate dinamico e la possibilità di disabilitare l’accesso a microfono e videocamera per tutte le app.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963