Libero
TV PLAY

Smart TV: nel 2024 arriva TiVo+

Anche in Europa arrivano le prime TV con sistema operativo TiVo OS dell'americana Xperi, con in dote i 160 canali della piattaforma FAST TiVo+

Il mercato europeo delle Smart TV fa gola a tutti: dai grandi produttori sudcoreani (LG e Samsung), alla miriade di produttori cinesi semi-anonimi, passando per molti altri brand conosciuti che puntano alla fascia media del mercato, quella dove si fanno grandi numeri. Proprio in questa fascia, nel 2024, arriverà un’importante novità: TiVo OS, con la sua piattaforma di streaming TiVo+.

TiVo OS è un sistema operativo alternativo a Google Android TV, Samsung Tizen OS, LG webOS e a tutti gli altri sistemi già presenti sul mercato. Sviluppato dall’americana Xperi, al momento TiVo OS è disponibile in Europa solo su uno sparuto numero di modelli venduti in Repubblica Ceca. Ma dall’anno prossimo non sarà più così.

Smart TV: che succede nel 2024

Xperi non produce televisori, ma software per televisori. Il sistema operativo TiVo OS, innanzitutto, che poi viene concesso in licenza a chi fisicamente produce le Smart TV.

Usare TiVo OS come sistema operativo per le proprie Smart TV è un doppio vantaggio per i costruttori: non solo si risparmia sui costi di sviluppo del software, ma si ottiene anche parte delle entrate derivanti dalle pubblicità mostrate a video.

Questo perché, a differenza di altri sistemi operativi, TiVo OS lascia un po’ di spazio anche per le pubblicità gestite direttamente dal produttore della TV.

Nell’ultima relazione finanziaria Xperi ha reso noto di aver stretto un importante accordo con il produttore turco di TV Vestel per la fornitura del sistema operativo TiVo OS su quattro dei brand del gruppo. Vestel produce TV e altri dispositivi con una trentina di marchi, oltre a Vestel stesso.

Sono di Vestel, ad esempio, le TV vendute in Europa con marchio JVC, Sharp, Hitachi, Telefunken, Panasonic. Le prime ad arrivare con TiVo OS saranno quelle a marchio JVC, a inizio 2024, poi ne arriveranno altre.

TiVo+: la FAST di Xperi

Aprendo il menu principale del sistema operativo TiVo OS, gli utenti europei troveranno anche l’app di TiVo+ che è la piattaforma “FAST” di Xperi.

FAST vuol dire Free Ad-supported Streaming Television e consiste in una vera e propria piattaforma di streaming, in gran parte in diretta, completamente gratuita grazie alla visualizzazione delle pubblicità.

TiVo+, in USA, offre 160 canali in streaming gratis ma non sappiamo ancora se e quando, in Europa, offrirà le versioni in lingua nazionale (se disponibili). La piattaforma è accessibile direttamente dalla Home di TiVo OS e offre suggerimenti personalizzati in base alla cronologia di visualizzazione.

La mossa di Xperi e di Vestel non poteva essere più azzeccata, in questo momento: la TV tradizionale via antenna è in crisi in tutta Europa, lo streaming premium di Netflix, Prime Video, Disney+ e di tutte le altre piattaforme a pagamento è sempre più caro, ma la voglia degli utenti di guardare contenuti è ancora altissima.

Le piattaforme FAST sono, secondo molti analisti, la risposta più efficace alle sfide di questo preciso momento storico. Considerando che persino le piattaforme premium hanno iniziato a offrire abbonamenti a prezzo ridotto, ma con pubblicità, è chiaro che le piattaforme FAST (che sono completamente gratuite), di spazio ne avranno in abbondanza.

In Europa sono già disponibili, preinstallate o tramite app da installare manualmente, altre piattaforme FAST come Samsung TV Plus, LG Channels, Vidaa Free, Sony Bravia Core, The Roku Channel, Plex, Pluto TV, Freevee, Xumo Play, Sling Freestream, Tubi.