Libero
TV PLAY

Succession, a quanti piacerebbe vedere uno spin-off?

Alcuni attori protagonisti della serie tv HBO sono stati interpellati sulla possibilità di una serie spin-off, e anche di un film

Succession Fonte foto: Sky

Non è sempre facile dire addio a una storia che abbiamo amato molto e che ci ha appassionato per tanti anni. Cosa accade dopo l’ultima puntata? Cosa succederà ai personaggi? Così si accarezza l’idea che la narrazione possa proseguire ancora, in qualche modo, magari in altri formati. Nel caso delle serie tv, questa speranza prende tipicamente la forma di una domanda ben precisa: ci sarà uno spin-off? Il tema è stato accarezzato di recente in alcune interviste anche in merito a Succession, la pluripremiata e acclamata serie tv HBO (in Italia trasmessa su Sky e in streaming su NOW) che l’anno scorso si è conclusa definitivamente.

Spin-off di Succession: cosa sappiamo

Va detto subito che al momento non ci sono informazioni che lasciano pensare che ci sia davvero l’intenzione di valutare un ampliamento della trama di Succession. Anzi, il creatore della serie tv, Jesse Armstrong, ha per il momento esplicitamente escluso la possibilità di realizzare degli spinoff. Ma ciò, come sempre in questi casi, non ha impedito di provare comunque a solleticare la curiosità (e le speranze) dei fan.

Intervistato da Indiewire, l’attore Matthew Macfadyen, che nella serie interpreta Tom Wambsgans, è stato messo davanti all’ipotetica possibilità di realizzare uno spin-off sul suo personaggio. «Mai dire mai, direi, ma è altamente improbabile», ha detto Macfadyen. «Dipenderà da quello che il creatore Jesse Armstrong vuole fare, ma penso che l’istinto di Jesse, e quello di tutti noi, sia che la storia si è conclusa nel posto giusto».

«In un certo senso [in Succession, ndr] non abbiamo chiuso tutto, [i personaggi] li abbiamo semplicemente lasciati… Mentre vanno avanti nel loro mondo bizzarro e schifoso», ha proseguito l’attore. «Quindi, per quanto sarebbe bello lavorare di nuovo con tutti, penso che sarebbe strano fare uno spin-off».

Pare essere della stessa idea Kieran Culkin, che interpreta Roman Roy. Interpellato da Variety sulla possibilità di uno spin-off con il suo personaggio protagonista, l’attore ha detto che sarebbe un’idea orribile, ma ha poi ammesso che forse una serie sul Cugino Greg (Nicholas Braun) potrebbe funzionare.

Il film di Succession: cosa sappiamo

Durante un’altra intervista con Variety, invece, Brian Cox ha parlato dell’eventualità di fare un film di Succession, che sarebbe ipoteticamente una costola della narrazione della serie tv. «Vedremo. Se il progetto fosse abbastanza bello e Jesse Armstrong fosse d’accordo, potrei accettare», ha detto l’attore.

«La cosa che amo [di Succession, ndr] e di Jesse Armstrong è che non vogliamo fare il passo più lungo della gamba. Molte serie americane lo fanno e finiscono per stancare. Noi abbiamo lasciato le persone desiderose di altro, è sempre meglio fare così».

Sull’idea di uno spin-off si Succession è intervenuto infine Casey Bloys, capo di HBO, che è stato intervistato da Variety dopo l’ultima edizione degli Emmy. Anche Bloys ha definito l’ipotesi piuttosto improbabile, a meno che il creatore Jesse Armstrong non abbia «un’idea grandiosa».