tiktok app Fonte foto: Ascannio / Shutterstock.com
APP

Come cambia TikTok in seguito agli accordi di Trump

Trump ha dato l’ok a Oracle per salvare TikTok dal ban: l’app di brevi video sarà gestita da una newco con sede negli Usa

TikTok riesce a evitare il ban di Donald Trump negli Stati Uniti per un’altra settimana. Il blocco dei download sarebbe dovuto scattare il 20 settembre, ma con l’accordo raggiunto per l’acquisto tra ByteDance e Oracle  (benedetto anche dal presidente USA Donald Trump)  il Tribunale di San Francisco ha concesso un rinvio formale al 27 settembre.

Se l’accordo tra Oracle e la società cinese che ha sviluppato TikTok andrà a buon fine, l’app che consente di creare e condividere brevi video divertenti potrà considerarsi salva. Con la prospettiva di un accordo definitivo, si placano quindi i timori sulla sicurezza dell’app, accusata di essere una minaccia sia per la privacy degli utenti che per gli enti governativi. TikTok sarà quindi gestita da una newco con sede negli Stati Uniti, mentre ByteDance sarà un “socio passivo”, con Oracle che non avrà accesso all’algoritmo di intelligenza artificiale, ma potrà controllarne la sorgente ed evitare attacchi informatici.

TikTok, l’accordo tra Oracle e ByteDance

Microsoft era stata la prima società a mostrare interesse per TikTok e a fare una proposta di acquisto a ByteDance, che si è rifiutata di includere nel contratto anche la condivisione dell’algoritmo di intelligenza artificiale che è il cuore dell’app. Diverso invece l’accordo con Oracle, che non avrà accesso all’algoritmo ma potrà comunque verificare il codice sorgente e prevenire l’apertura di porte che potrebbero permettere la fuda di dati personali degli utenti.

Questa soluzione raggiunta tra le società  una nuova società di diritto, la newco TikTok Global, controllata da ByteDance per l’80%, da Oracle (che fornirà un servizio di “cloud sicuro”) al 12,5% e da Walmart per il 7,5%. La sede legale potrebbe trovarsi in Texas e la nuova società sarà l’occasione per creare 25000 posti di lavoro. Anche se l’accordo è stato annunciato dalle società e Trump ha dato la sua benedizione, il blocco dei download è stato solo rinviato al 27 settembre, e non cancellato, per un motivo ben preciso. Se il presidente USA avrà il dubbio che Oracle e Walmart non avranno il completo controllo su TikTok Global, l’accordo è destinato a saltare.

TikTok, cosa cambia e quali vantaggi

Al momento, per gli utenti non ci sarà alcun cambiamento nella fruizione dell’app, che potrà continuare a essere liberamente scaricata anche negli Stati Uniti. Quello che cambia però è l’equilibrio geopolitico della guerra tra USA e Cina, che passa anche dalle app come TikTok. La strategia di Trump è chiara, con i ban emessi per altre app giudicate un rischio per la sicurezza sul suolo americano, ma TikTok è troppo popolare e diffusa per essere totalmente oscurata.

L’accordo raggiunto tra Oracle e ByteDance presenta quindi vantaggi sia per la compagnia, che per la società cinese. Con l’acquisizione di TikTok, Oracle rafforzerebbe la sua quota di mercato nel campo del Biz Cloud. ByteDance invece avrà il vantaggio di conservare il controllo del proprio algoritmo, superando le restrizioni dell’amministrazione Trump.

Per gli utenti, invece, il vantaggio tutto relativo alla tutela dei propri dati personali che saranno ora archiviati su server Oracle in America e non più su server in Cina. La legge cinese, lo ricordiamo, permette a un funzionario di Stato di accedere a sua discrezione a dati presenti su un server che si trova fisicamente in Cina, anche se non c’è alcuna indagine su alcun reato.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963