Libero
Trova le differenze: l’ESA ci invita a partecipare al nuovo "gioco cosmico" Fonte foto: 123RF - mauricallari
SCIENZA

Trova le differenze: l’ESA ci invita a partecipare al nuovo "gioco cosmico"

Rosetta Zoo: trova le differenze nelle foto di 67P e aiuta l'ESA a scoprire i movimenti sulla superficie della cometa più studiata di sempre

Le persone comuni possono partecipare a grandi imprese scientifiche: i cittadini possono raccogliere prove, documentare l’esistenza e la vita di nuove specie, e aiutare gli astronomi a comprendere meglio l’Universo.
Questa volta è l’ESA a chiamare a raccolta i citizen scientist: partecipando al gioco cosmico “Trova le differenze" si può aiutare l’Agenzia Spaziale Europea a scoprire i segreti di una cometa.

La missione di Rosetta

Tra il marzo 2014 e il settembre 2016, la sonda Rosetta ha tenuto compagnia alla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko nel suo viaggio attraverso il Sistema Solare. Non avevamo mai visto una cometa così da vicino, e le immagini scattate da Rosetta hanno rivelato un mondo molto più complesso di quel che si poteva immaginare. Rosetta ha studiato la cometa 67P così a fondo da renderla la più studiata in assoluto, e oggi l’ESA chiede l’aiuto dei cittadini per scoprirne gli ultimi segreti.

67P è una cometa del tipo gioviano, di quelle la cui vita arriva al massimo a un milione di anni e si svolge grossomodo tra l’orbita di Marte e poco oltre quella di Giove. Ha un nucleo di circa 4 chilometri e orbita intorno alla nostra stella in 6,5 anni: si tratta di una cometa giovane e veloce, e che attraversa importanti cambiamenti nel corso del suo viaggio nel Sistema Solare.

Rosetta ci regalò, per la prima volta, delle immagini in alta risoluzione della superficie di una cometa, aprendo la strada a importantissime scoperte sull’origine di questi corpi celesti. Le osservazioni di Rosetta, durate due anni, hanno rivelato che la superficie della cometa 67P, vista da vicino, mostra importanti cambiamenti mentre si avvicina e si allontana dal Sole.

Le immagini di Rosetta hanno mostrato migliaia di cambiamenti, in una scala da 1 a 10 metri, “inclusa la formazione di piccoli pozzi, impatti e massi che rotolano o rimbalzano". Come si legge sul sito dell’ESA: “Adesso abbiamo bisogno del tuo aiuto per passare in rassegna lo straordinario archivio visivo che Rosetta ha inviato sulla Terra".

Il gioco cosmico dell'ESAFonte foto: ESA/Zooniverse

Trova le differenze

Ed ecco che entra in gioco la citizen science: le foto scattate da Rosetta sono migliaia, e tutte potenzialmente importanti per lo studio della cometa 67P e dei cambiamenti subiti dalla sua superficie nel corso del suo viaggio. “Ci sono così tante immagini in alta risoluzione che è praticamente impossibile per gli esperti di comete visualizzarle tutte e catalogare i cambiamenti" si legge su Zooniverse, la più grande community dedicata alla citizen science, che ha lanciato l’iniziativa insieme all’ESA.

Rosetta Zoo è un “gioco cosmico" aperto a tutti i cittadini che vogliano aiutare gli scienziati a comprendere meglio l’origine e l’evoluzione delle comete.

“Rosetta Zoo presenta coppie di immagini raccolte da Rosetta che mostrano la superficie della cometa 67P che si avvicina e si allontana dal Sole", si legge sul sito dell’ESA, “i volontari sono invitati a osservare le immagini, più o meno della stessa zona, una di fianco all’altra e identificare eventuali cambiamenti tra una e l’altra".

Una sorta di “Trova le differenze", che permetterà agli scienziati dell’ESA di raccogliere dati estremamente utili, e a tutti i volontari di guardare – vicino come mai prima d’ora – la vita di una iconica cometa.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963