Libero
Twitter Circle Fonte foto: Sattalat Phukkum/Shutterstock
APP

Twitter, il tasto Edit è arrivato: per molti, ma non per tutti

Finalmente, alcuni utenti possono iniziare a modificare i tweet grazie al nuovo tasto Edit: ecco dove si potrà utilizzare la tanto desiderata funzione

Dopo anni e anni di richieste da parte degli utenti, Twitter ha finalmente reso disponibile il tasto Edit. La funzione, che permette di modificare i tweet, è disponibile solo in alcuni Paesi e a non per tutti gli iscritti al social network dei cinguettii: ecco dove si potrà cambiare idea e correggere i tweet.

Tasto Edit: ecco dove funziona

L’attesissima funzione "Modifica Tweet" consentirà agli utenti di rivedere e modificare errori di battitura, hashtag e altro ancora entro un tempo massimo di 30 minuti, dalla pubblicazione del tweet interessato.

Una volta che il contenuto è stato modificato, tuttavia, verrà contrassegnato con dei segni distintivi per essere riconoscibile dagli utenti: un’icona, un timestamp e un’etichetta. In questo modo, gli iscritti alla piattaforma potranno sapere se un tweet è stato, o meno, modificato.

La funzione, purtroppo, non è disponibile in tutti i Paesi, ma solo in Australia, Canada e Nuova Zelanda e presto negli Stati Uniti. Inoltre, per avere a disposizione il tasto Edit sarà necessario aver sottoscritto l’abbonamento al servizio a pagamento della piattaforma, vale a dire Twitter Blue.

"Modifica Tweet – scrive l’azienda – è ora disponibile per i membri di Twitter Blue in Canada, Australia e Nuova Zelanda! Negli Stati Uniti è in arrivo". Inoltre, la piattaforma ha dichiarato che ha in programma di espandere la funzione ad altri Paesi.

Twitter Blue: costo dell’abbonamento

Twitter Blue è stato attivo, al momento, sono negli Stati Uniti, in Canada, in Australia e in Nuova Zelanda. L’abbonamento in USA costa 4,99 dollari al mese. Non sappiamo quando (e se) Twitter Blue arriverà in Italia, insieme al tasto Edit. Al momento Twitter Blue consente agli utenti di accedere a funzionalità avanzate non disponibili ai non abbonati.

Tra queste, figurano: l’accesso ad icone delle app personalizzabili, temi di colore divertenti per l’app di Twitter, le cartelle di segnalibri, la modalità lettore e l’assenza di pubblicità. Inoltre, gli abbonati hanno accesso in anteprima alle funzionalità in fase di test, che fanno parte di Twitter Labs.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963