Libero
Gli uccelli si stanno rimpicciolendo ed è colpa del clima Fonte foto: iStock
SCIENZA

Gli uccelli si stanno rimpicciolendo ed è colpa del cambiamento climatico

Gli uccelli dell'Amazzonia hanno adattato i loro corpi alle temperature che stanno aumentando: il cambiamento climatico li facendo rimpiccolire.

Quella climatica è la crisi che mette a rischio il futuro nostro, del pianeta e degli animali. Ha già avuto molte conseguenze, sugli ecosistemi ma anche sugli animali. E sugli uccelli in particolare. E gli scienziati ne hanno recentemente scoperta un’altra, in una zona del Pianeta che speravamo fosse immune a questi disastri: la foresta Amazzonica.

Cosa sta succedendo agli uccelli della foresta Amazzonica

È uno studio che gli scienziati stanno portando avanti da molti anni: dal 1980 catturano gli uccelli della foresta Amazzonica, mettono loro una targhetta di riconoscimento alla zampa per catalogarli e poi li rilasciano nel loro ambiente. Hanno portato avanti questo procedimento su 15mila uccelli non migratori di 77 specie diverse.

Analizzando i dati, gli scienziati hanno scoperto che quasi tutti gli uccelli si sono rimpiccioliti, e i loro corpi sono diventati più leggeri del 2% ogni dieci anni. Per capirci, una specie che nel 1980 pesava 30 grammi oggi ne pesa 27,6. In alcune specie la riduzione era ancora più forte.

"Questi sono uccelli che non variano molto in dimensione dentro la specie" spiega Philip Stouffer, uno degli autori della ricerca. "Non ci sono esemplari più grandi ed esemplari più piccoli, quindi quando tutti diminuiscono il peso allora abbiamo un problema".

Il ruolo del cambiamento climatico

Dal 1980 a oggi la temperatura media sulla Terra è aumentata, ed è successo anche nelle zone della foresta Amazzonica, dove è salita di 1°. Infatti i cambiamenti di peso più significativi sono stati scoperti negli uccelli che vivono più in alto tra i rami degli alberi, e che quindi sono più esposti al calore e ai raggi del sole.

I loro corpi sono diminuiti in peso e le ali sono diventate più grandi: un modo per rendersi più efficienti nel volo. Gli scienziati pensano che questo sia un modo per adattarsi a un ambiente che è diventato sempre più umido: dal 19996 le piogge sono aumentate del 13%.

Questo avrebbe reso la ricerca di cibo più difficile, e quindi gli uccelli avrebbero avuto bisogno di un corpo più efficiente, più facile da maneggiare. Corpo più piccolo e ali più grandi hanno anche bisogno, per il sostentamento, di una minore produzione di calore dal metabolismo. Uno dei modi che gli uccelli hanno sviluppato per adattarsi e rendere più facile la sopravvivenza.

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Cupido

Trova la tua anima gemellaIncontra la persona che fa per te tra i tanti profili in
cerca d’amore. Provaci, è gratis!

CERCA PARTNER

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963