whatsapp-condivisione Fonte foto: Aku Alip / Shutterstock.com
APP

WhatsApp, gli utenti potranno condividere qualunque tipo di file

WhatsApp sta aggiornando i suoi sistemi per poter permettere agli utenti la condivisione di qualsiasi tipo di file, sia da smartphone sia da computer

23 Giugno 2017 - WhatsApp dopo anni di richieste ha deciso di ascoltare i propri utenti su un tema importante: da ora tramite l’applicazione per la messaggistica si potranno condividere file di qualsiasi formato. Questa svolta potrebbe allargare l’utilizzo dell’app anche nell’ambito prettamente lavorativo e scolastico.

A dire la verità già da un anno WhatsApp aveva allargato i formati di file condivisibili per l’utente con i propri contatti. Prima di questa nuova aggiunta, infatti, tramite l’applicazione si potevano inviare dei documenti in csv, doc, docx, pdf, ppt, pptx, rtf, txt, xls e xlsx. Da questo momento, però, i fruitori del servizio non dovranno più minimamente preoccuparsi del formato del file da inviare visto che l’applicazione li supporterà quasi tutti. Questa nuova funzione sarà disponibile sia per la versione WhatsApp per Android che per iOS, e anche su Windows Phone.

Condivisione file su WhatsApp

In pratica da oggi gli utenti potranno condividere tutti gli archivi multimediali presenti nel telefono con i propri amici. Nel caso in cui dovete inviare file di grosse dimensioni, il consiglio è di effettuare questo processo con la Wi-Fi e non con la connessione dati. Per un motivo di consumi e anche di velocità di trasferimento. In realtà restano al momento alcuni limiti di dimensioni in base al sistema operativo usato. Per esempio su iOS possiamo inviare documenti fino a 128MB mentre su Android solo fino a 100MB. Per la versione desktop, ovvero quella che possiamo usare direttamente dal browser, il limite massimo è di 64MB. Anche se gli sviluppatori in futuro potrebbero annullare il limite. Inoltre, va ricordato che al momento WhatsApp sta testando questa nuova funzione, quindi solo alcuni utenti hanno ricevuto l’implementazione mentre la maggior parte ancora non può inviare qualsiasi tipo di file.

Contenuti sponsorizzati