Libero
APP

WhatsApp sta mandando un messaggio agli utenti italiani: cosa dice

All'interno dell'applicazione è spuntato un nuovo messaggio che ci invita a cliccare su un link: ecco di cosa si tratta

In queste ore milioni di utenti italiani di WhatsApp stanno vedendo un nuovo messaggio non appena aprono l’app di messaggistica istantanea: fa riferimento, ancora una volta, all’informativa sulla privacy di cui tanto si è parlato nei mesi scorsi. Perché WhatsApp sta mandando di nuovo un messaggio?

Perché è obbligata a farlo: a fine gennaio Meta, la sua società madre, ha ricevuto una lettera formale dalla Commissione Europea e, adesso, si sta adeguando a quanto richiesto. Il mese scorso il Commissario europeo della giustizia Didier Reynders aveva spiegato che WhatsApp deve garantire che gli utenti comprendano come vengono utilizzati i loro dati personali, in particolare se e come vengono condivisi con i partner commerciali. “Mi aspetto che WhatsApp rispetti pienamente le norme dell’UE che tutelano i consumatori e la loro privacy“, disse all’epoca il Commissario. Ecco come ha risposto WhatsApp alle sue richieste.

Cosa c’è scritto nel messaggio di WhatsApp

Molti avranno già visto il messaggio, ma altrettanti l’avranno cancellato e quindi perso. In buona sostanza, all’apertura dell’app, WhatsApp mostra in alto sopra tutte le chat il suo messaggio che dice: “Nella nostra Informativa sulla privacy, ti forniamo maggiori informazioni su come utilizziamo i tuoi dati. Scopri di più“.

Con “Scopri di più" in grassetto, per invitare gli utenti a cliccare sul link, dal quale si atterra su una nuova pagina del centro assistenza WhatsApp in cui si spiega che “Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla privacy per i residenti in Europa“.

Poi WhatsApp ammette anche che sta facendo tutto questo “in base alle indicazioni della nostra principale autorità di controllo europea per la protezione dei dati, la Commissione Irlandese per la Protezione dei Dati“. Non stupisca il riferimento alla Commissione Irlandese: WhatsApp ha sede legale e fiscale in Irlanda per pagare molte meno tasse in Europa.

Privacy WhatsApp: cosa cambia?

Secondo quanto dichiara WhatsApp, non è cambiato nulla: “Come sempre, non possiamo leggere né ascoltare le tue conversazioni personali perché sono protette dalla crittografia end-to-end e lo saranno sempre“. A cambiare, infatti, non è la privacy su WhatsApp ma l’informativa sulla privacy, cioè il documento in cui l’azienda spiega (o almeno ci prova) come vengono gestiti i dati degli utenti.

In particolare ci sono maggiori informazioni su un tema caldissimo: il modo in cui i dati degli utenti europei vengono inviati negli Stati Uniti. Sullo spostamento dei dati da una parte all’altra dell’oceano si sta giocando una partita durissima tra Meta e la UE. Tanto dura che Meta ha minacciato di ritirare WhatsApp, Facebook e Instagram dall’Europa.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963