microsoft fluent design Fonte foto: Microsoft
TECH NEWS

Windows 10 cambierà interfaccia nel 2021, ecco come sarà

Windows 10 cambierà interfaccia entro la fine del 2021: ecco quali sono le principali novità in cantiere e quando arriveranno agli utenti

Molti utenti devono ancora installare l’October Update di Windows 10, cioè il secondo grande aggiornamento semestrale del 2020 del sistema operativo di Microsoft, ma si inizia già a parlare di cosa ci aspetta nel 2021. Per la precisione nella prima metà dell’anno prossimo, quando arriverà l’aggiornamento Windows 10 21H1 che, a quanto pare, porterà una interfaccia rinnovata in molti punti per Windows.

L’attuale design dell’interfaccia utente di Windows 10 si basa ancora sul “Metro Design“, che risale a Windows 8 e che ormai è per molti aspetti incoerente a causa delle varie modifiche che si sono stratificate l’una sull’altra in questi anni. Dal 2017 in poi Microsoft modifica l’estetica di Windows basandosi sul nuovo “Fluent Design” che dovrà sostituire il “Metro Design” completamente, ma senza molta fretta. Secondo Zac Bowden di Windows central, però, Microsoft avrebbe già deciso una data per la fine della transizione: giugno 2021. Ecco, secondo le informazioni raccolte da Bowden, come sarà la nuova interfaccia di Windows 10 basata sul nuovo design.

Windows 10: come sarà la nuova interfaccia

La nuova interfaccia di Windows 10, nome in codice “Sun Valley“, sarà andrà a rifare il look al menu Start, al centro notifiche, alla barra delle applicazioni e a Esplora file. Tutte le parti più usate del sistema operativo, quindi, cambieranno aspetto con un design più moderno, nuove animazioni e, a quanto pare, anche nuove funzionalità.

Gran parte di queste modifiche porteranno ad un aspetto simile a quello di Windows 10X, ma su misura per l’uso su computer desktop e laptop. Microsoft sta ridisegnando anche la tastiera touch e il selettore degli emoji e tali modifiche sono già arrivate ai beta tester iscritti al programma Windows Insider.

Dal punto di vista grafico sono previsti anche un dark mode esteso a tutta l’interfaccia e smussature per tutti gli angoli delle finestre.

Nuova interfaccia Windows 10: quando arriva

Bowden afferma che Microsoft spera di completare la maggior parte di questo lavoro entro la fine del primo semestre dell’anno prossimo, quindi entro giugno 2021. Tuttavia, secondo il giornalista di Windows Central, la nuova interfaccia non arriverà al grande pubblico prima dell’autunno, cioè solo con l’update 20H2 (l’October Udate 2021). I tester, invece, riceveranno gran parte di queste modifiche all’interfaccia entro il primo semestre.

L’ultima cosa interessante da notare, infine, è che quando l’interfaccia arriverà per tutti agli utenti sarà data la possibilità di continuare a usare la vecchia, se non trovano comoda da usare la nuova. In questo modo, quindi, Microsoft sta organizzando una transizione morbida tra il vecchio Windows 10 e il nuovo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963