windows10 Fonte foto: Downloadsource.es Tutoriales y descargas gratis/ Flickr
HOW TO

Windows 10 dà problemi? Come sistemarli in pochi minuti

Windows 10 è un buon sistema operativo ma ha dei difetti: ecco come disattivare le notifiche, bloccare Cortana o utilizzare un PIN al posto della password

Microsoft cerca continuamente di migliorare Windows 10. Però il sistema operativo perfetto purtroppo non esiste. Anche nell’ultima versione del colosso informatico di Redmond possiamo trovare dei bug ed errori.

I continui aggiornamenti di Windows 10 sono un bene, per la sicurezza e le funzionalità. Per gli utenti, però, possono rappresentare un problema. Perché bloccarli non è sempre semplice, specie se si sta usando il computer per lavoro e non si leggono in tempo le notifiche. Inoltre, se un aggiornamento automatico parte da solo, il computer si riavvierà e noi perderemo tutti i dati della sessione in corso. Non bisogna però disperare. Su Windows 10 c’è la funzione Ore di Attività che permette di rimandare a più tardi, e anche di programmare, un riavvio necessario per l’aggiornamento.

Tasti rapidi

Su Windows 10 se premiamo Shift per cinque volte di fila attiveremo la funzione per i tasti rapidi. Ovvero un’opzione per le scelte rapide che permette di premere le combinazioni di tasti una alla volta invece che contemporaneamente. Si tratta delle scorciatoie che solitamente facciamo premendo Ctrl e C o V per il copia incolla. Per disattivare questa funzione basta andare nelle Impostazioni e selezioniamo la voce disattiva accanto alla dicitura: “Attiva Tasti permanenti quando viene premuto MAIUSC cinque volte”.

Eliminare le Applicazioni non utilizzate

Sul computer sono presenti tutta una serie di programmi che non usiamo quasi mai. Perché continuare a mantenere questi software che non fanno altro che occupare la memoria del nostro dispositivo? Per fortuna con Windows 10 alcune applicazioni pre-installate possono essere eliminate. Per farlo basta andare in Impostazioni poi su Sistema e su App e funzionalità. Qui vedremo tutta la lista delle varie applicazioni installate e potremo decidere quali eliminare.

Usare Windows 10 con account locale

Quando registriamo per la prima volta il nostro dispositivo Microsoft ci chiede di creare o inserire le credenziali del nostro account Windows. Questo implica un unico profilo sia per il sistema operativo che per Skype, Xbox Live e molte altre funzioni di casa Redmond, come One Drive. Per usare il sistema operativo però non è necessario registrare il nostro profilo. E anche se abbiamo già effettuato l’accesso potremo comunque cambiare l’account. Per farlo basta andare su Impostazioni, quindi su Account e infine su Il tuo indirizzo email e account. A questo punto dobbiamo cliccare su Accedi con un account locale. La pecca? Ogni volta che effettuiamo il login su un servizio Microsoft dovremo reinserire le credenziali.

Usare un PIN

Se usiamo un account Microsoft potremo pensare di inserire un PIN al posto della password. Si tratta di un metodo più rapido e anche più sicuro per proteggere il nostro computer. Per configurare un PIN basta andare al menu Start e quindi cliccare sull’icona del nostro profilo. Fatto questo si aprirà una pagina dove dobbiamo cliccare sulla voce Aggiungi PIN. Lo stesso percorso dovremo farlo per eliminare, cambiare o recuperare il PIN.

Disattivare Cortana

Cortana, l’assistenza vocale di casa Microsoft, può piacere o non piacere. Nel secondo caso potremo anche pensare di spegnere l’intelligenza artificiale. Cortana può essere nascosta o disattivata. Nel primo caso basta andare tra le applicazioni, selezionare l’assistente vocale e quindi nascondere Cortana. Più complicato il percorso per spegnere Cortana sul PC, si tratta di un passaggio non consigliato per gli utenti con poca esperienza.

Addio alle notifiche

Le notifiche su Windows 10 sono un po’ come Cortana, o si amano o si odiano. Per fortuna si possono anche disattivare. Per farlo basta andare su Impostazioni e quindi su Notifiche e Azioni. Da questa pagina possiamo bloccare l’arrivo di tutte le notifiche, deselezionando tutte le app, oppure rimuovere solo i programmi che più ci infastidiscono. Potremo anche disattivare il suono sui messaggi.

Emoji in Windows 10

Al giorno d’oggi possiamo fare a meno delle emoji? La risposta ovviamente è no. Ma come fare per attivarle nella testiera di Windows 10? Semplice. Andiamo nel Centro Notifiche e selezioniamo la modalità Tablet. Dopo aver fatto questo vedremo tra le icone in basso a destra quella della tastiera virtuale. Clicchiamo sopra quest’icona e vedremo una tastiera apparire sul nostro schermo. Per inserire i simboli speciali premiamo su il tasto 123 mentre per le emoticon dobbiamo andare sul tasto con la faccina. E qui troveremo le varie emoji.

 

Contenuti sponsorizzati