Dottore-Domicilio Fonte foto: D2H
TECH NEWS

Nasce "Dottore a domicilio", per visite mediche a portata di clic

"Dottore a domicilio" è il nuovo servizio di Guardia Medica Privata che porta il medico direttamente a casa vostra. E funziona anche all'estero

È disponibile da oggi D2H – Dottore a Domicilio – il nuovo servizio online e per smartphone che permette di geo-localizzare il medico più vicino e richiedere immediatamente una visita a domicilio, indipendentemente da dove si abiti.

Un soluzione sociale a un problema sociale. Una recente indagine, infatti, rivela che sono più di 16 milioni gli Italiani che ogni anno hanno difficoltà nel reperire un medico per una visita a casa. Moltissimi i dottori sono già aderito al progetto, per una copertura garantita in questo momento nei maggiori centri urbani, ma in crescita su tutto il territorio nazionale, con un occhio di riguardo anche all’estero. Il servizio funziona anche se non si conosce l’esatto luogo in cui ci si trova: ci pensa il sistema a localizzare la posizione e, in tempo reale, verificare se ci sono medici disponibili nell’area richiesta.

Medico senza frontiere

ll servizio D2H non ha confini” dichiara Mauro Turchetti, Amministratore Delegato di D2H Italia, “molte volte, infatti, si ha bisogno di un medico proprio quanto ci si trova lontano da casa: in vacanza, in trasferta di lavoro o persino all’estero, quando è importante avere qualcuno che parli la nostra stessa lingua. Basta accendere il telefono e se nel raggio di qualche chilometro è presente un medico D2H, il sistema gli invia la richiesta di visita”.

Come funziona il servizio?

Il sistema è piuttosto facile ed immediato da usare. Basta accedere al sito Dottore a Domicilio, farsi localizzare – o inserire manualmente l’indirizzo dove è richiesta la visita e – in pochi secondi – si è in grado di vedere tutti i medici nelle vicinanze su una mappa. Inoltrare direttamente al medico la richiesta richiede pochi semplici passaggi. Entro qualche minuto il dottore contatta telefonicamente D2H, per verificare che non sia tratti di un’urgenza che richieda l’intervento del pronto soccorso, e poi si reca all’indirizzo del “paziente” fornito dal servizio. È una soluzione molto utile anche per richiedere una visita “in remoto” per amici e parenti che vivono lontani.

Visita medica a casaFonte foto: D2H
Dottore a domicilio

Se è grave… chiamare il 118 o il Pronto soccorso

Una volta selezionato il medico, basta compilare i dati e inviare la richiesta. Il costo della prenotazione è di 10 euro, mentre la tariffa richiesta dal medico è pubblicata insieme ai suoi dati. Il pagamento della visita domiciliare viene effettuato direttamente al dottore. Quando Il medico riceve la richiesta contatterà al telefono l’interessato per concordare la visita a domicilio e verificare nuovamente che non sussistano condizioni di urgenza/emergenza come, per esempio, dolore toracico intenso, difficoltà respiratoria, paralisi, difficoltà nel parlare o sanguinamento: in questi casi è, quindi, opportuno rivolgersi direttamente al 118 o recarsi al Pronto Soccorso più vicino. Se non fosse possibile effettuare la visita domiciliare, il costo della prenotazione di 10 euro viene annullato.

Attenzione: è un servizio medico privato!

Va detto che il servizio non è convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) perché si tratta di una prestazione di medicina generale privata e quindi a pagamento. Se il medico, quindi, prescrive una ricetta da utilizzare per l’acquisto del farmaco in farmacia, opera al di fuori dell’SSN. La prestazione sanitaria è, comunque, deducibile fiscalmente, tranne il costo della prenotazione della visita.

Ti raccomandiamo