Libero
adidas sandbox metaverso Fonte foto: Vach cameraman / Shutterstock
SMART EVOLUTION

Adidas entra nel Metaverso per sfidare Nike

Adidas risponde a Nike: "Ci saremo anche noi nel Metaverso", sembra voler dire con qualche messaggio (non troppo velato) su Twitter

Esattamente come nel mondo reale, anche nell’universo digitale illustrato da Mark Zuckerberg poche settimane fa – il cosiddetto Metaverso – si rinnova il “duello" tra i due colossi dell’abbigliamento, Adidas e Nike. Quando il Metaverso sarà pronto, inizierà quindi l’ennesimo capitolo della sfida tra i due giganti.

È sempre maggiore dunque il numero di aziende che si attrezza per il “viaggio" nel Metaverso, sul cui debutto a questo punto possono esserci pochi dubbi: se dei veri e propri colossi mondiali come Adidas e Nike scendono in campo, allora il progetto di Zuckerberg andrà avanti e si fa sempre più concreto. Servirà del tempo, certo, ma il Metaverso è sempre più “concreto". Nike, ad esempio, a fine ottobre ha depositato all’Ufficio Brevetti USA il suo marchio insieme allo slogan, conosciuto ovunque, Just Do It, poi ha aperto un nuovo mondo virtuale. Adesso arriva la risposta di Adidas, che sembra aver finalizzato un accordo strategico per il debutto nel Metaverso.

Adidas e The Sandbox insieme per il Metaverso

Il brand sportivo sarebbe più che interessato a possedere uno spazio su The Sandbox, una delle piattaforme più note all’interno della quale costruire la propria idea di realtà virtuale. Più che di una possibilità si dovrebbe parlare di affare già fatto tra Adidas e The Sandbox, anche se non è stato (ancora) pubblicato alcun annuncio ufficiale sul sito del noto brand di abbigliamento sportivo.

Però i rispettivi account Twitter sono stati comunque molto chiari, fin troppo. Ha cominciato The Sandbox, che ha pubblicato un tweet taggando Adidas in cui scrive: “Hey Adidas, niente è impossibile nel Metaverso [citando il noto slogan impossible is nothing, ndr]. E se invitassimo tutti per progettare il nostro futuro insieme?".

Qualche istante dopo è stato l’account Twitter di Adidas a ritwittare il messaggio chiamando a raduno gli appassionati: “Cosa dovremmo costruire insieme a The Sandbox?". È evidente che se il debutto di Adidas nel Metaverso non è ufficiale, comunque poco ci manca.

Entrando nel Metaverso, l’azienda di abbigliamento tedesca potrebbe consentire ai “cittadini virtuali" di acquistare capi di abbigliamento progettati in modo specifico per il Metaverso validati tramite NFT, ossia i token non fungibili (degli attestati di proprietà virtuali, per intenderci).

Le collaborazioni di Adidas per il Metaverso

Adidas tuttavia non è solamente andata avanti con The Sandbox, ma ha stretto delle collaborazioni con altre realtà proprio per preparare il terreno in vista dell’approdo nel Metaverso. Sono ufficiali infatti gli accordi con Bored Ape Yacht Club, Punks Comic e Gmoney, aziende digitali legate al mondo degli NFT che si sono premurate di annunciare sui social la loro collaborazione con un brand prestigioso come Adidas, pur senza arricchire i messaggi con dei dettagli.

Non è difficile però immaginare cosa può avere in mente Adidas: creare e vendere (al momento opportuno) oggetti virtuali per il Metaverso, siano scarpe, cappelli, magliette o capi di abbigliamento in genere, la cui autenticità possa essere dimostrata tramite NFT proprio come accade nel mondo reale attraverso le etichette di autenticità.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963