Libero
APP

Anche su Telegram arrivano le videochiamate di gruppo

Telegram ha finalmente lanciato la nuova funzione per le videochiamate di gruppo, pensate sia per le call di lavoro che per il tempo libero: come funzionano

Veronica Nicosia Giornalista scientifico

Laureata in astrofisica, giornalista scientifico e content editor SEO, scrive di tecnologia per magazine online e carta stampata. Nel 2020 approda a Libero Tecnologia

Sono tante le novità che Telegram ha introdotto per i suoi utenti con l’ultimo aggiornamento della sua app. Si parte dall’arrivo delle attesissime videochiamate di gruppo, che erano già state annunciate lo scorso aprile. Presenti anche gli sfondi animati per le chat, da scegliere tra quelli presenti o da creare da zero.

Un aggiornamento ricco quello di Telegram, che porta anche nuove funzionalità per la sicurezza: un promemoria che ricordi agli utenti di aggiornare il numero di telefono associato al proprio account. Inoltre, si potrà impostare la ricezione di una notifica ogni volta che vengono cambiate le impostazioni per l’accesso al proprio account con Verifica in due passaggi. L’update di Telegram si concentra su un aspetto fondamentale: il movimento. Proprio questo concetto lega tutte le nuove funzionalità, dalle videochiamate di gruppo fino agli sfondi animati e anche le nuove emoji animate.

Videochiamate di gruppo su Telegram: come funzionano

Da tempo Telegram parlava dell’arrivo delle videochiamate di gruppo, ma ora con l’ultimo aggiornamento sono diventate realtà e non solo per gli smartphone, ma anche su tablet e per la versione desktop. Per avviare una videochiamata di gruppo, bisogna prima di tutto creare una chat vocale. Una volta avviata, si potrà semplicemente avviare la videochiamata facendo tap sull’icona della videocamera e poi con un tocco in qualsiasi parte del video, si potrà attivare la visualizzazione a schermo intero.

Fissando un video in alto, questo rimarrà in primo piano anche quando si uniscono alla videochiamata nuovi partecipanti. Inoltre, facendo tap sui tre pallini o aprendo il menu, si troverà la voce che permette di condividere lo schermo con gli altri partecipanti. Si tratta di una novità interessante, perché rende le videochiamate di Telegram utili non solo per le questioni personali, ma anche come strumento per le call di lavoro.

Videochiamate di gruppo su Telegram: il limite di partecipanti

Unico neo, al momento, il numero di partecipanti limitato. Se infatti per le chat vocali non c’è limite, alle videochiamate di gruppo potranno partecipare solo 30 utenti. Solo un intoppo, dato che Telegram ha fatto sapere che sta già lavorando per aumentare il limite, con le chat vocali che si preparano ad essere usate per lo streaming dei videogame, gli eventi dal vivo e tanto altro.

Telegram: le altre novità per le videochiamate di gruppo

Tra le altre funzionalità aggiuntive, Telegram spiega di aver migliorato la soppressione del rumore nelle chat vocali, per un audio che sia nitido e chiaro per tutti i partecipanti. Inoltre, è stato aggiunto un interruttore per disattivare la soppressione del rumore.

Le videochiamate di gruppo sono disponibili anche per tablet e computer, dove offrono un layout di visualizzazione diverso e migliorato per sfruttare lo spazio dei display più ampi. Si potrà usare la visualizzazione a metà schermo della griglia dei video, così da poter consultare anche l’elenco dei partecipanti.

Nella versione desktop, poi, le chat vocali si aprono in una finestra separata così da permettere di scrivere e parlare senza ridurre a icona una delle due. La condivisione dello schermo, invece, è selettiva: si potrà trasmettere un programma specifico invece di tutto ciò che è aperto e visualizzabile. Inoltre, l’utente che condivide lo schermo sarà fissato in alto, così da poter essere ben visibile.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963