Libero
L'incredibile cometa verde Fonte foto: 123RF
SCIENZA

Arriva la cometa verde: ecco quando si potrebbe vedere (a occhio nudo)

Nei cieli terrestri sarà molto presto visibile una incredibile cometa verde, un evento unico e che gli astronomi attendono con trepidazione

Verde come la speranza, la stessa che hanno nutrito a lungo gli astronomi di vederla nel cielo terrestre. Si sta parlando della cometa C/2022 E3, per l’appunto una cometa verde che attira subito l’attenzione su di sé per via del colore brillante del suo nucleo. Sembra proprio che questo oggetto celeste sarà finalmente visibile per la prima volta in assoluto.

Oltre al dettaglio del nucleo, questa cometa è caratterizzata da una coda di ioni molto debole e allo stesso tempo di una lunghezza importante. Gli esperti dell’agenzia spaziale NASA hanno cercato di ricostruire quello che potrebbe essere stato il passato di C/2022 E3, uno scenario ipotetico ma che è anche intrigante come non mai.

Una nuova fase per l’incredibile cometa verde

Secondo quanto riferito da Jon Giorgini, analista del Jet Propulsion Laboratory, se la cometa verde fosse mai passata attraverso il sistema solare, allora i nostri antenati potrebbero averla vista oltre 10mila anni fa. C’è da dire che C/2022 E3 è stata individuata per la prima volta circa un anno fa. Era il mese di marzo del 2022 e gli astronomi notarono una vera e propria esplosione luminosa grazie al telescopio Samuel Oschin che si trova in California. In quel momento, la cometa di cui si sta parlando si trovava all’interno dell’orbita di Giove. Ora si sta avvicinando una fase ancora più interessante da questo punto di vista.

In base ai calcoli effettuati, nel corso della giornata di domani, giovedì 12 gennaio 2023, la cometa verde dovrebbe raggiungere il suo punto di massima vicinanza al Sole. Nelle tre settimane successive, a partire dal prossimo primo febbraio, ci sarà invece l’avvicinamento al nostro pianeta. C/2022 E3 arriverà infatti a 42 milioni di chilometri di distanza dalla Terra, al punto da rendere possibile una visione a occhio nudo. C’è subito da precisare che la luminosità delle comete tende ad essere imprevedibile, anche se quella verde è promettente in questo senso.

Come osservare la cometa verde

Sempre in base alle dichiarazioni ufficiali della NASA, la cometa verde sarà visibile senza il bisogno di sofisticati strumenti tecnologici, a patto che ci sia un cielo notturno particolarmente buio per l’osservazione. Ovviamente i binocoli e i telescopi possono fare la differenza, ma in alcuni luoghi del pianeta ci saranno degli appassionati di questa materia molto fortunati. L’oggetto celeste ha iniziato a viaggiare verso Nord-Ovest e apparirà in tutto il suo splendore a febbraio nell’emisfero australe. Il futuro di C/2022 E3 rimane comunque un mistero per il momento insondabile.

Dopo la breve apparizione nei cieli terresti, non è infatti chiaro dove possa dirigersi la cometa verde. Gli scienziati hanno cominciato a tracciarne il percorso soltanto di recente e c’è ancora molto da scoprire. Tra le ipotesi che vanno per la maggiore c’è quella secondo cui questo corpo ghiacciato possa accumulare un quantitativo considerevole di energia per uscire al di fuori del nostro sistema solare. In alternativa, potrebbe anche succedere che la cometa rimanga legata alla sua orbita ellittica prima di diventare protagonista di un nuovo viaggio attorno al Sole. Soltanto nei prossimi mesi si potranno avere maggiori certezze.

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963